Santo del giorno - SAN SABA ARCHIMANDRITA ABATE

San Saba, abate. Nasce nel 439 d.C. in Mutalasca nel territorio di Cesarea nella Cappadocia da una famiglia cristiana. Studia presso il vicino monastero di Flavianae dove riconosce il desiderio di farsi monaco.

A 18 anni arriva pellegrino in Terrasanta. Sul cammino sosta sempre in comunità monastiche di diverso tipo: di vita comune, anacoretiche. È così che trova una guida nel monaco Eutimio col quale condividerà la vita eremitica nei luoghi meno accoglienti: il deserto della Giordania, la regione del Mar Morto. Assiste poi fino all’ultimo questo suo maestro (morto intorno al 473d.C.) e più tardi si ritira verso Gerusalemme, andando a stabilirsi in una grotta nel vallone del Cedron. Qui, col tempo, si forma intorno a lui un’aggregazione monastica frequente: la Laura. Una comunità destinata a crescere fino ad ospitare 150 monaci e far da guida ad altre comunità monastiche di questo tipo.

Nel 492 d.C. Saba viene ordinato sacerdote, e il patriarca Elia di Gerusalemme lo nomina archimandrita, ovvero pastore e guida di tutti gli anacoreti di Palestina. Muore, ultranovantenne, nel 532 d.C.

Lotta strenuamente in difesa della fede calcedonese rifulgendo come modello di santità.

Accadde oggi

5 Dicembre

1456 - Il 5 dicembre un terremoto di magnitudo di circa 7.1, con epicentro nella zona del Sannio, sconvolge la Campania e le regioni circostanti, provocando oltre 30.000 vittime

1978L'Unione Sovietica firma il 'trattato d'amicizia' con il governo comunista dell'Afghanistan

Frase del giorno

E la Terra sentii nell’Universo. Sentii fremendo ch’è del cielo anch’ella, e mi vidi quaggiù piccolo e sperso, errare, tra le stelle, in una stella. (Giovanni Pascoli)