Santo del giorno - SAN MODESTO, vescovo

San Modesto, morto nel 486 d.C., vescovo di Treviri, una città tedesca extracircondariale, ovvero un città che costituisce un ente territoriale che accentra le funzioni tipicamente assegnate ad una grande città.

Fu ordinato vescovo nel difficile periodo in cui la città passò sotto il dominio dei Franchi. Resse così la città durante l'invasione effettuata dai re franchi Meroveo e Childerico I. Ha combattuto contro lo scoraggiamento e la povertà del popolo, l'indisciplina del clero e la corruzione. Modesto ha usato la preghiera e il digiuno, predicando per le strade della città.Secondo il Martirologio Romano, il giorno dedicato alla memoria del santo è il 24 febbraio e cita testualmente: "a Treviri in Gallia belgica, nell’odierna Germania, san Modesto, vescovo".

Alla sua morte, i diocesani lo ricordarono come un uomo virtuoso e santo, tramandandone la memoria di generazione in generazione. San Modesto fu sepolto nella chiesa di sant'Eucario. Treviri è la più antica sede vescovile tedesca, di cui è nota la successione dei vescovi fin dalla metà del III secolo.Le reliquie di San Modesto sono oggi venerate nella chiesa di San Mattia a Treviri.

Accadde oggi

24 Febbraio

1582 – Papa Gregorio XIII annuncia il calendario gregoriano

1981 Buckingham Palace annuncia il fidanzamento del Principe Carlo del Galles con Lady Diana Spencer

 

Frase del giorno

"Ogni viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi" (Anonimo)