Santo del giorno - SAN GIACOMO, Apostolo

San Giacomo, Apostolo. Detto il Maggiore (per distinguerlo dall'omonimo apostolo detto il Minore), Giacomo figlio di Zebedeo e Maria Sàlome e fratello dell'apostolo Giovanni Evangelista, nacque a Betsàida. Fu presente ai principali miracoli del Signore (Mc 5,37), alla Trasfigurazione di Gesù sul Tabor (Mt 17,1.) e al Getsemani alla vigilia della Passione. Pronto e impetuoso di carattere, come il fratello, con lui viene soprannominato da Gesù "Boànerghes" (figli del tuono) (Mc 3,17; Lc 9,52-56). Primo tra gli apostoli, fu martirizzato con la decapitazione in Gerusalemme verso l'anno 43/44 per ordine di Erode Agrippa. Il sepolcro contenente le sue spoglie, traslate da Gerusalemme dopo il martirio, sarebbe stato scoperto al tempo di Carlomagno, nel 814. La tomba divenne meta di grandi pellegrinaggi medioevali, tanto che il luogo prese il nome di Santiago (da Sancti Jacobi, in spagnolo Sant-Yago) e nel 1075 fu iniziata la costruzione della grandiosa basilica a lui dedicata.

Le fonti testuali pervenuteci sono di due tipi: i testi del Nuovo Testamento, in particolare i quattro vangeli canonici e gli Atti degli apostoli, redatti in greco tra il I secolo e la prima metà del II, contengono gli unici riferimenti diretti alla vita di Giacomo. Inoltre alcuni accenni contenuti negli scritti di alcuni Padri della Chiesa.

Al pari degli altri personaggi neotestamentari, la cronologia e la vita di Giacomo non ci sono note con precisione. I testi evangelici lo indicano come un fedele seguace del maestro, ma il periodo precedente e seguente alla sua partecipazione al ministero itinerante di Gesù è ipotetico e frammentario.

Accadde oggi

25 Luglio

1968Papa Paolo VI pubblica l’enciclica Humanae Vitae,  volta a specificare la dottrina sul matrimonio

1984 – Svetlana Evgen'evna Savickaja, cosmonauta della Salyut 7, diventa la prima donna a camminare nello spazio

2010 – WikiLeaks pubblica documenti classificati della guerra in Afghanistan

Frase del giorno

"Non c'è niente di più contagioso dell'entusiasmo" (Samuel Taylor Coleridge)