Santo del giorno - SAN FELICE, religioso

San Felice da Cantalice, religioso dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini. Al secolo Felice Porro, nacque a Cantalice (Rieti) quasi certamente nel 1515; giovanissimo si trasferì a Cittaducale dove prestò servizio nella famiglia Picchi come pastore e contadino. Nel 1544 decise di assecondare il desiderio di farsi Cappuccino. Dopo il noviziato a Fiuggi, nel 1545 emise i voti nel convento di San Giovanni Campano. Quindi sostò per poco più di due anni nei conventi di Tivoli e di Viterbo-Palanzana per poi trasferirsi nel convento romano di San Bonaventura dove nei rimanenti quarant'anni fu questuante per i suoi confratelli.

Ebbe temperamento mistico, dormiva appena due o tre ore e il resto della notte lo trascorreva in preghiera. Per le strade di Roma assisteva ammalati e poveri: devotissimo a Maria era chiamato "frate Deo gratias" per il suo abituale saluto, si dedicò a raccogliere elemosine, disseminando intorno a sé pace e carità. Venne canonizzato da Clemente XI nel 1712.

Accadde oggi

18 Maggio

1652 – Il Rhode Island approva la prima legge che rende la schiavitù illegale nel Nord America

1910 – La Terra passa attraverso la coda della cometa di Halley

1951 Ruben Rausing presenta la prima confezione per alimenti in Tetra Pak

Frase del giorno

"Per trovare l'amore in una donna, l'uomo prima deve sognarla" (Papa Francesco) 

Il Santo di domani: SAN PASCASIO RADBERTO, abate