Santo del giorno - OGNISSANTI

Solennità di Ognissanti: oggi, in un unico giubilo di festa la Chiesa ancora pellegrina sulla terra venera la memoria di coloro della cui compagnia esulta il cielo, per essere incitata dal loro esempio, allietata dalla loro protezione e coronata dalla loro vittoria davanti alla maestà divina nei secoli eterni. La solennità ha per oggetto la glorificazione di tutti i santi: Angeli, Martiri, Confessori, Vergini.

La ricorrenza potrebbe derivare dalla festa romana della dedicatio Sanctae Mariae ad Martyres, ovvero l’anniversario della trasformazione del Pantheon in chiesa dedicata alla Vergine e a tutti i martiri, avvenuta il 13 maggio del 609 o 610 da parte di papa Bonifacio IV; la data coincide con quella citata da Efrem Siro. In seguito Papa Gregorio III (731-741) scelse il primo novembre come data dell’anniversario della consacrazione di una cappella a San Pietro alle reliquie “dei santi apostoli e di tutti i santi, martiri e confessori, e di tutti i giusti resi perfetti che riposano in pace in tutto il mondo”.

 Arrivati ai tempi di Carlo Magno, la festività di Ognissanti era diffusamente celebrata in novembre. La beatitudine che tutti i santi condividono in questo momento con la Santa Trinità è un frutto di sovrabbondanza che il sangue di Cristo ha loro acquistato. Tutti hanno voluto lasciarsi bruciare dall’amore e scomparire affinché Gesù fosse progressivamente tutto in loro. Maria è la regina di tutti i Santi, più grande e più sublime rifulse in lei la grazia di Dio che per un decreto misterioso non conobbe mai la macchia del peccato delle origini.

Accadde oggi

1 Novembre

1800John Adams diventa il primo presidente degli Stati Uniti ad abitare la Casa Bianca

1993 – Entra in vigore il Trattato di Maastricht, che stabilisce formalmente l'Unione europea

Frase del giorno

 Francesco, il mio santo preferito. Ho scritto quattro commedie su di lui. L’ho dipinto mille volte. Ma non sono mai sazio. (Dario Fo)

Il Santo di domani: SAN PASCASIO RADBERTO, abate