Santo del giorno - IV DOMENICA DI AVVENTO

Per i cristiani l’Avvento è un momento importante per cercare un contatto più profondo con Dio attraverso la preghiera. E’ anche occasione per vegliare affrontando la vita con responsabilità, sollecitudine e amore per il prossimo. Attendere l’arrivo del Redentore vuol dire cercare Dio attraverso un serio cammino di ricerca, ascolto, conversione reale e sincera a Gesù.

Il Cristo che viene nella gloria alla fine dei tempi è il nuovo cielo e la nuova terra che Dio ha preparato per i giusti (cf. Ap 21,1-6). Ce lo ricorda lo splendido affresco realizzato da Giusto de’ Menabuoi nell’ultimo quarto del XIV secolo nel Battistero di Padova. La figura imponente del Cristo Pantocratore circondato dalle schiere degli angeli e dei santi domina l’intera scena.

Cristo è rivestito di una tunica rossa e ricoperto da un mantello azzurro intenso, lo stesso colore avvolge la figura della Vergine Maria che rappresenta la Chiesa glorificata, posta immediatamente sotto l’immagine maestosa del Cristo.

Accadde oggi

23 Dicembre

1672 – Giovanni Domenico Cassini scopre Rea, la seconda più grande luna di Saturno

1966 – Il film “Il buono, il brutto, il cattivo” viene proiettato per la prima volta in pubblico

Frase del giorno

"L’unico atto degno di un uomo è inginocchiarsi davanti a Dio" (Etty Hillesum)

Il Santo di domani: SAN MARCO, Evangelista