Santo del giorno - B.V. MARIA AUSILIATRICE

B. V. Maria Ausiliatrice. La devozione alla Madonna, sotto il titolo di Ausiliatrice, vuole manifestare la fiducia dei fedeli nella presenza materna di Maria nelle vicende dell'umanità, della Chiesa e di ciascuno. Maria è la Madre che non abbandona mai i suoi figli, ma li segue e aiuta con la sua intercessione.

Il titolo di Maria aiuto dei cristiani era presente, fin dal 1500, tra le litanie lauretane mentre la devozione a Maria Ausiliatrice si è diffusa all'epoca di S. Pio V e si propagò largamente a seguito della vittoria dei cristiani contro i turchi, a Lepanto (1571) e a Vienna (1683). Il Papa Pio VII, dopo la sua liberazione dalla prigionia napoleonica (1814), istituì la festa di Maria Ausiliatrice, fissandone la data al 24 maggio.

In tempi particolarmente difficili per la Chiesa, don Bosco (1815-1888) divenne apostolo della devozione all'Ausiliatrice: nel 1862 così confidava a Don Cagliero, futuro cardinale: "La Madonna vuole che la onoriamo sotto il titolo di Maria Ausiliatrice: i tempi corrono così tristi che abbiamo bisogno che la vergine santissima ci aiuti a conservare e difendere la fede cristiana"; nel 1868 eresse a Torino uno stupendo tempio a lei intitolato, nel 1869 fondò l'Associazione dei Devoti di Maria Ausiliatrice e in seguito diffuse in tutto il mondo questa devozione.

Accadde oggi

24 Maggio

1915 – L'Italia inizia ufficialmente le operazioni militari nella Prima guerra mondiale

1956 – A Lugano, in Svizzera, si svolge il primo festival europeo della canzone Eurofestival che cambierà il nome in Eurovision Song Contest

2000 – A Parigi si tiene il Congresso del Millennio dei matematici, durante il quale vennero proposti 7 problemi per il millennio, ad imitazione dei 23 problemi di Hilbert

Frase del giorno

"Il rumore non fa bene e il bene non fa rumore" (San Francesco di Sales)