#Movember, un “baffo” per il mese di novembre: ecco il suo significato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:10

Un paio di baffi su un campo nero. E’ questo il logo di #Movember, termine nato dall’unione di “Moustache” – parola inglese per baffi – e “November”. E’ questo il motto del mese di novembre, dedicato alla prevenzione e alla cura della salute maschile.

La nascita del movimento

Movember nasce in Australia nel 2003 dall’iniziativa di due amici. Con gli anni, si è esteso in molti Paesi d’Europa. Quest’anno, Janssen Oncology, con il patrocinio di Europa Uomo, promuove in Italia la campagna “Un baffo per la prevenzione“, per far crescere la consapevolezza degli uomini circa l’importanza della prevenzione e il tumore della prostata.

I dati sui tumori maschili

Tra i tumori maschili, quello alla prostata è sicuramente il più diffuso, rappresenta oltre il 20% di tutti i tumori diagnosticati a partire dai 50 anni di età. In Italia sono circa 564.000 le persone con pregressa diagnosi, pari al 33% dei casi prevalenti nei maschi. Nel 2020 sono attesi circa 36.000 nuovi casi. In Italia un uomo su 8 ha la probabilità di ammalarsi di tumore della prostata nel corso della propria vita.

La campagna

La campagna “Un baffo per la prevenzione” coprirà tutto il mese di novembre, con pagine pubblicitarie sui principali quotidiani nazionali e una componente digital che vede Pelizzari come protagonista di cinque video, che invitano a non ignorare la prevenzione, visibili anche sulla nuova pagina Facebook OncoVoice Community di Janssen Italia.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.