Un’epidemia sconosciuta è scoppiata nel sud dell’India

Un uomo di 45 anni ricoverato in ospedale con convulsioni e nausea è morto domenica sera. Colpiti anche numerosi bambini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:03

Una epidemia sconosciuta è scoppiata nel sud dell’India. La malattia è comparsa sabato sera a Eluru, una vecchia città nota per i suoi prodotti tessuti a mano. I pazienti presentano sintomi come nausea, vertigini, mal di testa o persino perdita di coscienza, dicono i medici. Più di trecento bambini sono stati infettati. “I bambini soffrivano di vertigini, svenimenti, mal di testa e vomito”, secondo il Ministero della Salute.

Un decesso

Un uomo di 45 anni ricoverato in ospedale con convulsioni e nausea è morto domenica sera, ha riferito l’agenzia di stampa Press Trust of India. “Le cause dell’epidemia non sono ancora note”, ha detto il governo in un comunicato. In attesa dei risultati ufficiali, un’analisi preliminare ora evidenzia il ruolo delle sostanze chimiche utilizzate nei pesticidi, riporta Sportello dei Diritti. I pesticidi sono molto usati in agricoltura e nel controllo delle zanzare.

Pesticidi

I pazienti sono di età diverse e sono risultati tutti negativi al Covid-19 e ad altre malattie virali come la dengue, la chikungunya o l’herpes.

Un team di esperti nominato dal governo federale sta indagando su questa malattia a insorgenza improvvisa, cominciando dall’acqua. Finora sono stati prelevati campioni d’acqua da 57.863 famiglie per le analisi. I campioni di acqua delle zone colpite non hanno però mostrato segni di contaminazione e, secondo il ministero, si sono ammalate anche le persone che non erano allacciate alla rete idrica comunale.

Andhra Pradesh

Il team è passato dunque ad esaminare la possibilità che questa malattia sia correlata al latte o al cibo. La traccia dei pesticidi resta da confermare. YS Jagan Mohan Reddy, Primo Ministro dello Stato dell’Andhra Pradesh, ha visitato un ospedale governativo e lì ha incontrato i pazienti malati. Il leader dell’opposizione N. Chandrababu Naidu ha “un’indagine completa e imparziale sull’incidente”. Ma ancora non si hanno notizie sicure.

Covid

Lo stato dell’Andhra Pradesh, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, è stato il più gravemente colpito dal Covid-19 in India, con oltre 800.000 casi registrati. In totale nel paese sono stati registrati quasi dieci milioni di casi.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.