Covid Italia: somministrate 80,5 milioni di dosi, vaccinate quasi 40 milioni di persone

Sono 39.691.397 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale, pari al 73,49% della popolazione italiana over 12

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:28

Stando al report settimanale sui vaccini anti Covid-19 del Ministerod ella Salute, in Italia sono 80.568.881 le somministrazioni eseguite. Dai dati, aggiornati a questa mattina 11 settembre, emerge che sono quasi 40 milioni (per l’esattezza: 39.691.397) le persone che hanno completato il ciclo vaccinale necessario per la immunizzazione, pari al 73,49% della popolazione italiana over 12.

I dati del report settimanale per l’Italia

In totale sono 41.783.434 le somministrazioni a donne e 38.785.447 quelle a uomini, scrive il Sir. Se si considerano le fasce d’età, sono 4.834.018 le somministrazioni tra i 12-19enni (1.984.471 immunizzati), 8.493.712 tra i 20-29enni (4.007.383), 9.024.353 tra i 30-39enni (4.317.800), 12.337.540 tra i 40-49enni (6.065.275), 14.667.656 tra i 50-59enni (7.425.988), 12.290.365 tra i 60-69enni (6.349.301), 10.522.455 tra i 70-79enni (5.340.510), 6.834.115 tra gli 80-89enni (3.421.965) e 1.564.667 tra gli over 90 (778.704).

Rispetto alle 91.848.927 dosi finora disponibili in tutta Italia (64.706.629 di Pfizer/BioNTech, 13.149.688 di Moderna, 12.033.836 di AstraZeneca e 1.958.787 di Janssen), ne sono state inoculate l’87,7%.

Per quanto riguarda le somministrazioni effettuate, in tutto il mese di gennaio sono state in totale 1.996.862 a fronte di 2.385.184 effettuate a febbraio, di 6.070.072 a marzo, di 9.777.058 ad aprile, di 15.098.895 a maggio, di 16.702.872 a giugno, di 16.690.117 a luglio e di 9.166.102 ad agosto.

Nel mese di settembre – secondo i dati disponibili al momento – sono state 2.641.500 le somministrazioni totali che hanno riguardato 908.737 prime dosi (comprese 13.794 di vaccino monodose Janssen) e 1.646.766 seconde dosi. Da inizio campagna, sono state raggiunte oltre 1.325.000 somministrazioni a persone contagiate che sono guarite dal Covid-19.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.