Covid, monitoraggio Iss: Rt scende a 0,97

Iss: scendono questa settimana i valori dell'incidenza dei casi di Covid per 100mila abitanti e dell'indice di trasmissibilità Rt

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:25

Scendono questa settimana i valori dell’incidenza dei casi di Covid per 100mila abitanti e dell’indice di trasmissibilità Rt: l’incidenza è infatti pari a 1823 (rispetto al valore di 2011 della scorsa settimana) e l’Rt si abbassa a 0,97 (mentre la scorsa settimana era pari a 1,31). E’ quanto emerge dal monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute sull’andamento dell’epidemia di Covid-19.

Cala l’occupazione delle terapie intensive e dei reparti

Diminuisce – secondo la scheda sugli indicatori decisionali che accompagna il monitoraggio settimanale – anche il numero dei posti letto occupati per Covid nei reparti di terapia intensiva ed in quelli ordinari. Questa settimana, l’occupazione delle terapie intensive a livello nazionale raggiunge infatti il 16,7% (contro il valore del 17,3% della scorsa settimana). L’occupazione a livello nazionale dei reparti ordinari raggiunge invece il valore del 30,4% (rispetto al 31,6% della settimana precedente).

Iss: “Ritardi regioni inserimento dati, non esclusa sottostima”

“Diverse Regioni e Province autonome hanno segnalato ritardi nell’inserimento dei dati del flusso individuale e non si può escludere che tali valori possano essere sottostimati”, evidenzia l’Istituto superiore di sanità (Iss).

Incidenza più alta a Bolzano

I valori più alti dell’incidenza di casi di Covid-19 su 100mila abitanti si registrano questa settimana nella Provincia autonoma di Bolzano (dove si raggiunge il valore di 3258,5 casi per 100mila) seguita dall’Emilia Romagna (2732,8) e Marche (2644,9).

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.