Cosa bere e mangiare nei giorni caldi?

Per il benessere del nostro organismo: pasti leggeri e appaganti, accompagnati da acqua naturale minerale.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:52

Come si sa, nei mesi più caldi, il fabbisogno idrico necessario al nostro organismo aumenta a causa delle maggiori perdite di liquidi dovute a una intensa sudorazione e traspirazione.

Qual è la dose quotidiana di liquidi necessaria in estate?

L’acqua è un elemento essenziale per l’uomo, rappresenta infatti circa il 70% del corpo umano, per cui per far funzionare al meglio il nostro organismo è necessario mantenere un buon bilancio idrico. L’EFSA (Ente europeo per la sicurezza alimentare) raccomanda di consumare circa 2-2,5 litri attraverso liquidi e cibo. Difatti, il fabbisogno di acqua dovrebbe essere soddisfatto per il 70 – 80 % con le bevande, mentre la quota restante del 20-30% con alimenti che ne sono ricchi, soprattutto frutta e verdura. Se l’idratazione non è sufficiente, si ha conseguentemente una maggiore concentrazione di sali minerali che comporta spossatezza, crampi e nausea. Sono da preferire acqua minerale naturale, anche con l’aggiunta di succo di limone, centrifugati o estratti di frutta o di verdura. Da evitare, invece, bibite gassate, superalcolici e vino.

Cosa mangiare in spiaggia?

In estate dobbiamo consumare cibi particolarmente ricchi di acqua quali: cetrioli, pomodori, lattuga, ananas iceberg, ravanelli, cetrioli, melone, anguria, che oltre all’acqua – pari a circa l’80-90% – forniscono potassio, magnesio e vitamine.
Il pranzo in spiaggia dev’essere sano, digeribile e dall’alto potere saziante. Sono da privilegiare insalate di orzo o farro con verdure e legumi, oppure fette di pane integrale tostato con formaggio fresco, spiedini di verdure crude o grigliate accompagnati da filetti di sgombro o roastbeef. Da evitare salse grasse, cibi fritti, piatti elaborati e dolci che possono rendere difficile la digestione. Una buona idea per pasti allegri e colorati è quella di usare pomodori e peperoni come contenitori per insalate di pasta o di riso con frutti di mare o pezzetti di polpo grigliato e patate cotte al vapore. Per poi terminare con una fresca macedonia di frutta.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.