A tu per tu con l’Agricosmesi

Un settore d’eccellenza italiano.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:58

L’Agricosmesi nasce dal processo di trasformazione di piante officinali o frutti in prodotti cosmetici dalle proprietà nutritive per la cura e la bellezza della pelle. Tante sono, ormai, le tecnologie avanzate che permettono l’estrazione e  la conservazione delle virtù dei prodotti offerti dalla natura. I consumatori risultano essere sempre più propensi all’utilizzo di cosmetici “green”. Agricosmesi significa sia rispetto per l’ambiente che per il nostro corpo.

Cosa deve contenere un cosmetico “green”?

Il cosmetico “green” non deve contenere parabeni, paraffina, petrolati o conservanti chimici. Riporta una data di scadenza più breve (6 mesi) rispetto a un cosmetico di profumeria (12 mesi ). Il cosmetico naturale potrebbe cambiare colore con la luce solare, ma, ciò non comporta un’alterazione delle sostanze in esso contenute. Inoltre, non ha profumazioni intense e persistenti. Non è mai testato sugli animali (cruelty-free). È composto da ingredienti provenienti principalmente dalle piante o dal mondo minerale, in una quantità che può superare il 60% e arriva anche a sfiorare il 99%.

La cura dei capelli

Sta crescendo sempre più la tendenza nei saloni di parrucchieri ad adoperare prodotti per capelli di origine naturale. Il brand italiano Oway ha un’ortofficina situata sui colli bolognesi. Qui vengono coltivati ingredienti biodinamici senza fertilizzanti e a km 0, ad eccezione di quelli non reperibili in loco, come le bacche di Goji o il burro di illipè che sono comunque di derivazione biologica ed equo solidali. Gli imballaggi sono plastic-free e viene utilizzata energia rinnovabile per la produzione di ogni singolo prodotto.

Prodotti per il viso

Tra gli ingredienti più idratanti per il viso ci sono: l’acqua di rosa, che ha proprietà antiossidanti; il miele di fiori utile per riparare la pelle secca; l’aloe vera, con la caratteristica di rigenerare la pelle da normale a mista; l’uva capace di reidratare tutti i tipi di pelle; il tè verde idoneo per bilanciare l’oleosità delle pelli più grasse; la farina di avena è emolliente e idratante in caso di pelle secca, mentre ha un’azione lenitiva laddove ci sono irritazioni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.