Cyber attacchi, cyber bullismo e truffe: come difendersi dai pericoli del web

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:01

Indubbiamente internet e la rivoluzione tecnologica hanno cambiato il nostro modo di vivere e di approcciarci con la realtà e con gli altri attorno a noi. Se da una parte queste innovazioni hanno sviluppato molti settori industriali e hanno portato un certo benessere nella nostra vita, dall’altra sempre più spesso ci sentiamo soggiogati dai social, dal web e dall’immagine che diamo attraverso di esso. Inoltre spesso non conosciamo ciò che si nasconde dietro la facciata virtuale e finiamo per fidarci delle persone sbagliate, incorriamo in pericoli che portano a danni materiali ed economici e molte volte, soprattutto tra i ragazzi, si diffonde un malessere dovuto proprio ad una sbagliata percezione di noi attraverso il web.

A tutto ciò ci sono delle soluzioni naturalmente. Sono moltissime le agenzie che lavorano nel campo della cyber security e molte altre associazioni che lavorano con ragazzi, ma anche adulti, per un’educazione nel mondo di internet e un contrasto ai comportamenti sbagliati su internet. Da loro possiamo imparare alcuni trucchi e consigli per proteggerci mentre navighiamo sul web.

Partiamo innanzitutto dagli aspetti tecnici, ovvero virus e hacker. Ne esistono ovviamente di molti tipi, da virus che infettano il computer rendendolo inutilizzabile, a programmi che spiano i nostri dati sensibili, a truffe online ideate allo scopo di rubarci dati o denaro. Per contrastare questi attacchi possiamo munirci di alcuni strumenti che ci aiutano a tenere alla larga hacker e malintenzionati del web:

  • Antivirus: la base di tutto. Installate un buon antivirus su tutti i vostri dispostivi, compreso lo smartphone. L’antivirus vi proteggerà da virus, malware, spyware e tentativi di phishing.
  • Password sicure e backup: assicuratevi che i vostri account siano protetti da password forti e fate puntualmente un backup (su un hard disk o in cloud) dei vostri dati.
  • Connessioni protette: non tutte le connessioni sono sicure. Se utilizzate Wi-Fi pubblici munitevi di una virtual private network. Che cos’è una VPN? Si tratta di un servizio che rende sicure e impenetrabili ogni tipo di connessione.

Dopodiché fate sempre attenzione ai dati che diffondete online: non fidatevi della prima persona incontrata sul web, soprattutto se vi chiede troppe informazioni personali. Pensate bene anche prima di caricare foto e commenti sui social: ciò che entra in rete difficilmente può essere cancellato definitivamente. L’informazione è poi essenziale, anche e soprattutto per i ragazzi: capire e conoscere il mondo di internet aiuta anche a prevenire certi comportamenti sbagliati. Non si deve nemmeno temere di chiedere aiuto: se notiamo e subiamo comportamenti sbagliati sul web, come le vittime di cyber bullismo, non esitiamo a rivolgerci alle autorità o a personale competente che ci può aiutare. La rete ormai è entrata nella nostra vita quotidiana, non si deve demonizzarla, basta conoscerla e renderla un posto più sicuro.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.