Opinione

Pnrr e Its Academy: primi passi per rafforzare la sinergia tra scuola e aziende

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara ha firmato il decreto che ripartisce ulteriori 700 milioni di euro di risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) tra tutte le Fondazioni ITS Academy accreditate con almeno un percorso di formazione attivo. Il riparto finanzierà 125 istituti ed è stato definito dopo un proficuo confronto in Conferenza delle Regioni. Gli ITS Academy sono scuole di eccellenza ad alta specializzazione che erogano corsi post diploma della durata di 4 semestri (2 anni), riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione e equivalenti a un titolo di studio di 5° livello EQF (European Qualifications Framework).

Ciascun ITS Academy fa capo a una Fondazione cui partecipano Istituti tecnici, Università e Imprese del settore tecnico di riferimento, per garantire l’aderenza della formazione alle necessità del mondo del lavoro. La figura in uscita da tali percorsi è un tecnico altamente specializzato – un “super-tecnico”– capace di rispondere a una vacancy segnalata dal mondo del lavoro in settori tecnologici all’avanguardia e fortemente orientato a un veloce inserimento nelle realtà produttive. Questo canale formativo si propone di ottimizzare le risorse necessarie alla formazione di tali figure, con la partecipazione diretta delle aziende dei vari settori a cui viene affidata anche parte della docenza in aula propedeutica alla formazione on the job curricolare che, per regolamento ministeriale, non può essere inferiore a un terzo del monte ore complessivo del percorso formativo.

I fondi saranno destinati a incrementare l’offerta didattica delle Fondazioni ITS Academy e a rafforzare la partecipazione delle aziende ai processi formativi. In particolare, il riparto riguarderà l’adeguamento delle competenze 4.0, i settori di sviluppo strategici nelle aree tecnologiche, le attività di orientamento in entrata e in uscita, la concessione di borse di studio, il sostegno per lo svolgimento di stage e tirocini anche all’estero, la formazione dei docenti. Con successivo decreto del Ministro, potranno essere ripartite ulteriori risorse tra le Fondazioni ITS Academy accreditate di nuova costituzione che abbiano attivato almeno un percorso didattico e che non siano state inserite in questo riparto.

“Con questo ingente stanziamento potenzieremo le Fondazioni ITS Academy, che nei prossimi anni conosceranno uno sviluppo importante, e rafforzeremo la sinergia tra scuola e aziende”, ha dichiarato il Ministro Valditara. “A differenza del passato, oggi tutti i percorsi formativi devono avere uguale dignità: le azioni che il Ministero dell’Istruzione e del Merito sta effettuando in ambito di formazione tecnica e professionale vanno in questa precisa direzione” ha concluso.

Annamaria Bax

Recent Posts

Sant’Apollinare: cosa significa il suo nome

Sant'Apollinare, vescovo e martire, patrono di Ravenna e dell'Emilia Romagna. E' originario di Antiochia. La…

20 Luglio 2024

Cure gratuite per i poveri in Uganda. Missione-Kasese

In missione in Uganda dalla parte degli ultimi. A causa della povertà e della conseguente…

20 Luglio 2024

Alzheimer: corsa contro il tempo per i nuovi farmaci

Alzheimer: corsa contro il tempo per individuare protocolli che consentano terapie, cure e prevenzione. La…

20 Luglio 2024

Quali sono le priorità del mandato di von der Leyen

Ursula von der Leyen è stata rieletta per un secondo mandato alla guida della Commissione…

20 Luglio 2024

Fra Emiliano: “Fermiamoci per valorizzare i nostri pensieri”

Ad Avezzano (Aq), a poco più di un'ora da Roma esiste un santuario dedicato alla…

20 Luglio 2024

Solitudine, uno dei problemi più diffusi nella terza età

La solitudine, nella Terza e Quarta età, è una delle problematiche più diffuse del nostro…

20 Luglio 2024