Nuovi bonus, un piccolo aiuto per le famiglie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:06

La situazione per le famiglie italiane è piuttosto grave, la povertà e i meno abbienti sono in aumento. Ci deve essere quindi la possibilità di dare degli aiuti, fare il modo che le famiglie italiane possano, almeno in parte, sopportare il frangente drammatico in cui ci troviamo. Il governo ha immesso nel nostro Paese dei nuovi bonus, i quali non sono strutturali ma verranno dati a luglio e a ottobre a tutti i lavoratori nonché ai pensionati con basso reddito. Tali bonus congiunturali dell’ammontare di 200 euro verranno dati a coloro che hanno un reddito inferiore a 35 mila euro lordi.

Noi diamo ancora un giudizio di insufficienza, ma almeno è un piccolo aiuto soprattutto per le famiglie che devono pagare non tanto l’inflazione – la quale già sta mordendo da molti mesi – ma principalmente le bollette stratosferiche che hanno di fronte le famiglie italiane.

È un piccolo aiuto ma noi – rispetto a questi bonus – diciamo che è sempre meglio avere un bonus che avere un malus: quindi, diamo un giudizio positivo e ci auguriamo che soprattutto il governo italiano cominci ad attuare gli investimenti necessari del Piano nazionale di ripresa e resilienza, perché ciò comporterà un miglioramento dell’occupazione e di conseguenza del potere d’acquisto delle stesse con un contestuale risanamento in tale direzione, non sono con momenti congiunturali come tali bonus.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.