I consigli per risparmiare sull’energia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:06

I consigli per il risparmio che noi diamo dovrebbero valere sempre e comunque, indipendentemente dall’attuale periodo storico perché, risparmiare sull’energia, significa anche pagare meno le bollette. Siamo in una situazione drammatica ed è chiaro che bisogna effettuare dei tagli da qualche parte, in attesa che si ristabilisca la situazione, attualmente quasi fuori controllo. Traccerò ora alcuni consigli che faranno risparmiare maggiormente le famiglie italiane.

Innanzitutto, laddove ci sono apparecchi televisivi o decoder e non sono utilizzati, bisogna togliere la corrente per rimuovere la luce rossa di stand by; se si esegue correttamente tale procedura si risparmia fino al 20% della corrente elettrica. Il secondo accorgimento, più noto, riguarda il fatto che, quando si è in una stanza e non si utilizzano le altre, non bisogna tenere le luci accese nei locali vuoti. Inoltre, quando si avvicinerà l’inverno e di conseguenza l’accensione dei riscaldamenti, è fondamentale non mettere i panni ad asciugare sui caloriferi, altrimenti si aumenterà moltissimo il consumo con una diminuzione contestuale della produttività dell’intero sistema di riscaldamento mentre, non facendo ciò, si avrà un risparmio piuttosto notevole.

Inoltre, quando si accendono la lavastoviglie o la lavatrice, devono essere utilizzate solo a pieno carico e non con carichi bassi perché i consumi sono molto elevati e si ha un servizio decisamente inferiore. In riguardo al ferro da stiro ed ai forni vari che hanno incorporate delle resistenze per riscaldarsi, i quali consumano moltissimo, occorre utilizzarli il minimo necessario e possibilmente nelle ore serali in cui c’è una richiesta inferiore di energia. Questi sono i primi consigli che si possono dare ai cittadini per risparmiare, ma li preghiamo di informarsi.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.