Visite specialistiche prenotabili in farmacia: tempi e costi ridotti sensibilmente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:46

Un servizio di prenotazione rapido delle prestazioni ospedaliere diagnostiche e specialistiche in tempi ridotti e a tariffe sociali calmierate accessibili direttamente in farmacia. E’ questo l’obiettivo dell’ospedale romano Fatebenefratelli-Isola Tiberina, nell’ambito della rete di servizi integrati gestita da Cap (Consorzio per l’assistenza primaria).

Per tutto il mese di dicembre viene offerta ai cittadini la possibilità di prenotare in 15 farmacie della capitale prestazioni ospedaliere e specialistiche quali visite e controlli di cardiologia, dermatologia, otorinolaringoiatria, ortopedia, andrologia, ginecologia, oculistica, odontoiatria e di tutte le principali branche; esami diagnostici ecografici e radiologici; Tac e Risonanze magnetiche.

I 15 punti vendita farmaceutici romani coinvolti (ma il numero è destinato ad aumentare fino a 83) sono: Gaoni, Mediati, Strampelli, Dessi, Vaccarella, Niccolini, Quirinale, Magnanimi, Giureconsulti, Facciolà, Mannella, Ianni, Rota, De Cesaris, La Torraccia.

Le farmacie faciliteranno l’incontro territoriale tra il Paziente e l’Ospedale”, dice Paolo Verdicchio, della direzione allo sviluppo e servizi al paziente del Fatebenefratelli all’Isola Tiberina. Un Ospedale che ha una lunga tradizione al servizio del cittadino che vanta oltre 600mila prestazioni ambulatoriali annue, con 1200 professionisti e oltre 1000 tipologie di servizi di diagnosi e cura. “Il nostro obiettivo – conclude Verdicchio – è espandere la presenza della struttura sul territorio, anche attraverso partnership qualificate. E come partner privilegiato intendiamo fornire i nostri servizi nell’ambito della rete Cap”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.