Ubriaco e senza patente si schianta con l'auto: morta la figlia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:34

Una figlia morta e la sorellina in gravissime condizioni. E' quanto accaduto la scorsa notte a Nettuno, vicino Roma, dove un padre si è messo al volante nonostante avesse la patente revocata da 9 anni per ubriachezza e fosse anche ieri sotto l'effetto dell'alcool.

Una tragedia annunciata: ubriaco, si è messo al volante di una Bmw e ha iniziato a spingere sull'acceleratore, perdendo su via dei Frati il controllo dell'auto che è sbattuta contro un palo e si è ribaltata uccidendo all'istante la maggiore delle due figlie a bordo, una bimba di 8 anni. Ad assistere alla scena, una coppia di giovani che passavano in auto sulla stessa strada. Era quasi mezzanotte e sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, la polizia e il personale del 118, ma per la piccola non c'era già più niente da fare.

Non si esclude che Nicole, la bimba deceduta, sia stata sbalzata fuori dalla macchina, non essendo stata assicurata con le cinture di sicurezza, e sia poi rimasta schiacciata dall'auto quando il pesante mezzo le si è ribaltato addosso. Gravi anche le condizioni della sorellina, di appena 7 anni.

L'uomo, un 39enne, è poi fuggito dall'ospedale dove era stato trasportato ma è stato rintracciato qualche ora dalla polizia. Risultato positivo all'alcol test, è stato denunciato per omicidio stradale, accusa con cui è stato subito indagato dalla procura di Velletri. Sul corpo della piccola Nicole, ennesima vittima di un incidente stradale, è stata disposta l'autopsia.
   

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.