Tromba d'aria a Fiumicino: morta una donna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:47

Tragedia nella notte nella zona di Focene, nel comune di Fiumicino. Una donna è morta a causa di una forte tromba d'aria che ha sollevato la sua auto scaraventandola in un campo a decine di metri. 

La ricostruzione

Secondo le prime ricostruzioni, la vettura è stata sbalzata via in via Coccia di Morto. La ragazza (della quale non sono state ancora rese note le generalità), aveva 27 anni e abitava a Focene. Aveva tentato di ripararsi nel parcheggio di un distributore di benzina, ma la tromba d'aria ha sollevato la sua Smart, e l'ha sbalzata a decine di metri di distanza, oltre un canale di bonifica ed una recinzione. Terribile l'impatto al suolo: la donna – che era in auto da sola – è deceduta. Il sindaco del comune alle porte di Roma, Esterino Montino, informato dell'accaduto si è recato sul posto: “Sembra un teatro di guerra”, ha detto: la furia del vento ha causato danni ad abitazioni, al distributore di carburante – che è stato semi distrutto – e ad altre auto parcheggiate sulla stessa strada dove è avvenuta la tragedia, poco prima delle 3 di notte. L'arteria, che collega Fiumicino con Focene, è al momento interrotta mentre l'aeroporto di Fiumicino ha sospeso per alcune ore i voli, in mattinata il traffico aereo è ripreso regolarmente: resta chiusa una pista. Danni anche a Roma: In via Andrea Verga, all'incrocio di via Cesare Lombroso è crollato il muro di contenimento di un palazzo, i seminterrati si sono allagati e i vigili del fuoco hanno fatto evacuare gli abitanti. Acqua viene segnalata dall'Atac alle stazioni della linea A della metropolitana di Roma Repubblica e Cipro. In via Mattia Battistini, di fronte al capolinea della Metro A è saltato completamente l’asfalto. “I treni – spiega la municipalizzata per il trasporto pubblico – non fermano temporaneamente a stazioni Repubblica e Cipro per la presenza di acqua proveniente da aree esterne. Tecnici al lavoro per pulizia e ripristino”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.