Tragedia del Morandi, Roma spegne le sue luci

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:31

Nel giorno in cui il Paese intero si stringe attorno a Genova e alle famiglie delle vittime del crollo di Ponte Morandi, anche la capitale italiana spegne le sue luci per manifestare il proprio cordoglio ai 43 (provvisori) deceduti sotto le macerie dell'enorme viadotto anche se, è chiaro, poco è possibile fare per lenire il dolore di chi ha visto perire i propri cari in modo così atroce e insensato. “Roma – afferma la sindaca Virginia Raggi – si stringe a Genova in queste ore di profondo dolore. Questa sera, nella giornata di lutto nazionale per le vittime del crollo del ponte, verrà spenta l'illuminazione del Colosseo, di Palazzo Senatorio e di Fontana di Trevi dalle 22 alle 23. Bandiere a mezz'asta nei palazzi istituzionali”.

Luci spente, dunque, ma non solo: “Abbiamo anche deciso di annullare gli spettacoli di questa sera al Foro di Augusto e al Foro di Cesare, come al Colosseo. Il nostro pensiero va alle famiglie colpite dalla tragedia, alle vittime, ai feriti e a quanti hanno prestato e continuano a prestare soccorso. Roma e i suoi cittadini sono vicini a Genova”. Così ha deciso la sindaca Raggi, in una giornata in cui l'Italia intera si è fermata per volgere il proprio sguardo verso il capoluogo ligure, recante una ferita che sarà difficile lenire. Anche la Capitale, nella persona del vicesindaco Luca Bergamo, ha presenziato alle esequie di Stato svolte questa mattina e officiate dal card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova. L'assessore ai Beni culturali ha portato con sé il gonfalone cittadino, come testimonianza della vicinanza e della solidarietà della Capitale d'Italia alla città e alle famiglie delle vittime.

Oggi, per le strade di Roma, i tassisti hanno recato sulle antenne delle loro auto un segno di lutto, così come  hanno fatto i loro colleghi genovesi. Anche il comune di Fiumicino ha deciso di sospendere le iniziative della rassegna 'Fiumicino Estate', come spiegato dal neo-sindaco Esterino Montino: “Desidero esprimere, a nome mio e dell’Amministrazione che rappresento, il cordoglio per la scomparsa di tante vittime innocenti. Il nostro pensiero va alle famiglie colpite da questa tragedia”.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.