Si conoscono al bar e poi lui la stupra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:51

Un nuovo caso di abuso sessuale sarebbe avvenuto ieri sera nel quartiere Torpignattara. Un uomo dell'Honduras, 23enne, è stato fermato dagli agenti della Squadra Mobile con l'accusa di aver stuprato una ventenne italiana conosciuta poco prima.

Stando alle ricostruzioni, la ragazza avrebbe conosciuto il giovane centroamericano in un bar di via Casilina. Poco dopo, lui le ha chiesto di uscire dal locale assieme a lui e, poco distante dal bar, all'interno di un cortile condominiale, l'avrebbe stuprata. La giovane si sarebbe messa a gridare, attirando l'attenzione di alcuni condomini che avrebbero messo in fuga lo stupratore.

Il 23enne honduregno sarebbe stato individuato e fermato non molto distante dal luogo dell'aggressione, grazie alle indagini avviate dalla IV Sezione della Squadra Mobile,  specializzata nel contrasto ai reati di natura sessuale, in collaborazione con gli agenti del commissariato Tor Pignattara. L'aggressore sarebbe stato sottoposto a fermo. L'interrogatorio di convalida – riferisce Il Messaggero – si terrà tra martedì e mercoledì nel carcere di Regina Coeli, dopo che il pm Eleonora Fini, che contesta al giovane il reato di violenza sessuale, ha depositato oggi la richiesta di convalida al gip.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.