Ripristinate 70 macchine pulitrici, Raggi: “Cittadini, non sporcate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:18

Ama farà il possibile, ma i romani collaborino. E’ il sunto del messaggio del sindaco pentastellato Virginia Raggi ai concittadini della Capitale nell’annunciare via social la rimessa in funzione di 70 macchine pulitrici dal magazzino; una ventina di queste saranno attiva da subito.

Il messaggio della sindaca Raggi

“Invitiamo i cittadini a tenere pulito, perché Ama passa, dovrà migliorare il servizio e sicuramente abbiamo ancora qualche difficoltà, sarebbe sciocco negarlo, ma chiediamo che anche i cittadini facciano la loro parte. Altrimenti – scrive la sindaca di Roma – noi potremo passare 20 volte ma Roma sarà sempre sporca. Noi dobbiamo fare non il 100%, il 110%, ma le green machine non saranno mai abbastanza, non può essercene una per ogni persona”.

Ferme dal 2014

Le 70 macchine pulitrici acquistate nel 2009 dall’amministrazione del tempo per 2 milioni di euro sono ferme in magazzino dal 2014. Ora riprenderanno il loro servizio, assicura la Raggi: pulire marciapiedi e aree pedonali con un sistema di spazzole rotanti; ma con la necessaria collaborazione di tutti. A buon intenditor, poche parole.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.