LUNEDÌ 20 MARZO 2017, 18:33, IN TERRIS

Rapine e aggressioni ai danni di commercianti: fermata la baby-gang dell'Appio

Dodici le ordinanze di custodia emesse dal Commissariato Appio Nuovo: la banda era composta da ragazzi fra i 16 e i 20 anni, di diverse nazionalità

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Rapine e aggressioni ai danni di commercianti: fermata la baby-gang dell'Appio
Rapine e aggressioni ai danni di commercianti: fermata la baby-gang dell'Appio
Continua il fenomeno delle baby-gang per le strade della Capitale. Stavolta, a finire in arresto, è una banda composta da giovani e giovanissimi, tutti fra i 16 e i 18 anni (a eccezione di due maggiorenni, poco più che ventenni), i quali erano diventati il terrore dei negozianti del quartiere Appio, dove avevano messo in atto, negli ultimi mesi, una serie di violente rapine soprattutto ai danni di negozianti di origine straniera. Alcuni dei commercianti, durante le irruzioni della gang, avrebbero persino riportato delle contusioni a causa delle percosse ricevute dai giovani rapinatori: dopo una serrata indagine, sono state in tutto 12 le ordinanze di custodia emesse dagli agenti del Commissariato Appio Nuovo.

Gang "multietnica"


A consentire l'identificazione della banda, è stata anche la collaborazione delle vittime, le quali hanno fornito agli inquirenti descrizioni fisiche e modalità di azione dei banditi. Dettagli che, uniti alle riprese effettuate grazie alle telecamere di videosorveglianza poste nelle vicinanze degli esercizi commerciali coinvolti, hanno permesso di stringere il cerchio attorno alla baby-gang ed eseguire i primi arresti. Secondo quanto riportato, il leader sarebbe un ragazzo di 22 anni di origine argentina (identificato da un particolare orecchino), a sottolineare la natura per così dire "multietnica" del branco, composto da romani ma anche da giovanissimi di origine straniera.

Il terrore dell'Appio


Stando ai risultati dell'indagine, il modus operandi del gruppo era sempre lo stesso: le rapine venivano effettuate verso il tramonto, o comunque nel tardo pomeriggio, con una vera e propria divisione di compiti, tra chi entrava nei locali rubando e minacciando ritorsioni qualora i derubati avessero chiamato la polizia, e chi restava fuori a fare da palo. In diverse occasioni, i giovani non si sarebbero limitati a immobilizzare il commerciante di turno ma avrebbero messo in atto anche dei pestaggi gratuiti e violenti. Le accuse per i ragazzi fermati, sono dunque di rapina, furto, percosse e danneggiamento. Ad aggravare ancora di più lo scenario è l'estrazione sociale della maggior parte dei giovani, appartenenti a famiglie agiate. Nonostante questo, però, alcuni di loro sarebbero già noti alle Forze dell'ordine per piccoli precedenti penali.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ECOBONUS

Tornano gli incentivi per le auto ecologiche

Fino al 20 novembre è possibile acquistare una nuova auto con lo sconto fino a 4.000 euro
INCIDENTI IN MONTAGNA

Alpinista scivola e muore in Valle Camonica

L’uomo, insieme a due amici per una scalata, è caduto per cento metri prima dello Spigolo Cassin. Per recuperare il...
GALLARATE

Aggressione al sacrestano di colore: “Ora temo per la mia vita”

L’uomo, originario del Burundi e cittadino italiano dal 2015, è stato attaccato da un uomo che lo ha spesso...
Ida Colucci, ex-direttrice del Tg2
GIORNALISMO

Lutto al Tg2, scomparsa Ida Colucci

Direttrice del telegiornale, ha dedicato la sua vita all'informazione
Simon Gautier
CILENTO

Aperta un'inchiesta sulla morte di Simon Gautier

L'ipotesi è che, dopo aver lanciato l'allarme, il 27enne sia deceduto nell'arco di 45 minuti
MIGRANTI

La Spagna apre i porti nelle Baleari, Open Arms vuole sbarcare a Lampedusa

La Francia è disposta ad accogliere 40 migranti. I 27 minori non accompagnati oggi a Porto Empedocle saranno trasferiti...
Hicham Boukssid, la vittima Hui
REGGIO EMILIA

Si è costituito il presunto killer di Stefania

La barista di origini cinesi era stata accoltellata lo scorso 8 agosto nel bar dove lavorava
La balenottera spiaggiata a Cala de Figo
SPAGNA

La gru tenta di sollevare il corpo della balena ma spezza la coda

L'incidente a Navia, nelle Asturie: il cetaceo era rimasto spiaggiato in una cala vicina e oggetto di selfie prima della...
Rifiuti
MUNICIPIO XI

Rifiuti: prima multa per violazione dell'ordinanza Raggi

Un uomo ha gettato l'immondizia contenuta in sacco nero e non trasparente
L'incendio e i soccorsi
SPAGNA

Incendio nell'isola di Gran Canaria: 4000 evacuati

E' il secondo rogo in pochi giorni, Torres: "Danno ambientale"