MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2018, 12:28, IN TERRIS


CAMPIDOGLIO

Pronto il "Piano Freddo" per i senzatetto

La sindaca Virginia Raggi ha annunciato il potenziamento del sistema di accoglienza cittadino

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Un senzatetto sotto la pioggia
Un senzatetto sotto la pioggia
C

i avviciniamo all'inverno e le temperature cominciano a calare di giorno in giorno. Come successo in passato, il freddo può diventare fatale per chi vive in strada. A Roma ci sono circa 16 mila senzatetto che dovranno far fronte alla necessità di ripararsi.


Verso il Piano Freddo

Il Comune si prepara ad affrontare l'emergenza con un Piano specifico che è in lavorazione. Ne ha parlato oggi la sindaca sul suo profilo Facebook, scrivendo: "Con l'arrivo dell'inverno e di temperature sempre più rigide aumentano i rischi per le persone senza dimora, in condizione di fragilità e di vulnerabilità. Per questo occorre rafforzare ulteriormente il sistema di accoglienza già funzionante tutto l'anno. Una necessità cui rispondiamo con tempestività e programmazione". "È infatti in via di composizione - ha spiegato la prima cittadina - la commissione valutatrice per la procedura a evidenza pubblica relativa al Piano Freddo 2018-19. I posti a bando garantiranno servizi, durante il periodo invernale, ad altri 335 utenti al giorno. Rispetto agli anni scorsi, incrementiamo in particolare lo spazio che il Piano Freddo riserva all'accoglienza notturna; 235 posti. Nelle prossime settimane il dispositivo verrà integrato con nuovi posti, messi a disposizione dai Municipi".


L'aiuto di enti,organizzazioni e associazioni

Oltre a ciò, la sindaca ha annunciato anche l'installazione di strutture provvisorie con la collaborazione di altri enti per dare accoglienza ai senzatetto e proteggerli dal freddo: "Quest'anno - ha infatti scritto la Raggi - abbiamo poi arricchito il Piano Freddo con un'importante componente, che diventerà operativa in precise situazioni di necessità. È stata pubblicata una procedura di indagine di mercato per consentire l'attivazione di strutture temporanee che verranno organizzate da enti, organizzazioni e associazioni nei casi di condizioni meteorologiche e climatiche particolarmente avverse oppure di eventi non prevedibili. Questo strumento, declinato per rispondere alle emergenze, ci permetterà di arrivare preparati a ogni tipo di necessità. Il Piano Freddo, messo a punto con l'Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre, si aggiunge alle varie articolazioni dell'accoglienza che già sono in funzione durante tutto l'anno". La sindaca ha poi elencato i numeri relativi all'accoglienza che il Comune è in grado di garantire: "Il sistema ordinario, tramite la Sala Operativa Sociale, ogni giorno, ospita oltre 1000 persone, fornisce 1.442 presso le strutture e 600 pasti a domicilio. Ci sono poi i 1976 posti utilizzabili grazie al sistema Sprar. La nostra visione mette sempre al centro la persona, i diritti e la possibilità di affrancarsi dalla condizione di fragilità per raggiungere progressivamente l'autonomia. Un approccio che - ha concluso la Raggi - richiede, durante l'inverno, una moltiplicazione degli sforzi e la pianificazione di modalità innovative affinché la città possa configurarsi come una grande comunità solidale e inclusiva".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Laboratorio
NASCITE

Solo il 5% dei bimbi nati da gameti italiani

Nel 95% dei casi i donatori per la procreazione eterologa provengono dall’estero
Immagine di repertorio
IL CASO

Milano, il pm sospende il gioco horror

Per gli inquirenti, l'assenza di illuminazione avrebbe messo in pericolo i concorrenti
La statua d'arte indigena, oggetto di controversie, trasportata lungo via della Conciliazione durante la Via Crucis del 19 ottobre scorso - Foto © Andrew Medichini per AP
SINODO PER L'AMAZZONIA

Statue indigene in chiesa gettate nel Tevere. Per alcuni erano pagane

Continua il caso controverso sulle statue di arte indigena collocate in una chiesa durante il Sinodo
Scritta per Desirée sul portone dello stabile dove il suo corpo è stato ritrovato
ROMA

Morte di Desirée, in quattro a processo

La 16enne venne ritrovata priva di vita, un anno fa, in uno stabile abbandonato del quartiere di San Lorenzo
Giuseppe Conte e Luigi Di Maio
GOVERNO

Manovra, bilaterali coi partiti: Conte prova a ricucire

Il premier incontra le forze di maggioranza per snodare i punti critici. E anche dall'Ue arriva una missiva per chiedere...
Il Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu
DIPLOMAZIA

Ministro turco: "L'Italia ci aiuti con i terroristi"

"L’embargo sulle armi porterà un vulnus nelle relazioni italo-turche"
L'incendio e i danni al tetto della struttura storica
TORINO

In fiamme la Cavallerizza Reale, patrimonio Unesco

Appendino: "Il tema oggi non è l’occupazione ma che la Cavallerizza così non può stare"
Immagine di repertorio
NUOVI MERCATI

La tecnologia rilancia l'impresa, ma mancano 45 mila tecnici digitali

In agosto recupero della produzione industriale. Richieste nuove competenze e nel weekend 100 mila visitatori a Roma alla fiera...
La merce sequestrata
SALERNO

Contrabbando di tabacchi: 12 arresti

Sospeso il reddito di cittadinanza a cinque dei fermati
Strade allagate
ALLERTA METEO

Nubifragio a Milano, città allagata

Il fiume Seveso è vicino all'esondazione, sotto osservazione anche il Lambro
Bandiera cilena
CILE

Sale a 10 il numero delle vittime

Il Presidente Piñera: "Siamo in guerra". Arrestate 152 persone per violenze
L'Aula del Senato

Un centro che sia centro

Il meeting della Leopolda organizzato dall’ex premier Renzi, è stato tutto rivolto al messaggio da...