Pronti due bandi di gara per un milione di euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:10

Sostegno e accoglienza alle persone che vivono in strada in condizioni di fragilità e che, soprattutto nel periodo invernale e nelle ore notturne, sono esposte a gravi rischi per la salute. Sono questi gli obiettivi principali del nuovo “Piano Freddo” su cui sta lavorando l'assessorato alla Persona, Scuola e Comunità solidale.

Due bandi di gara per un milione di euro

L'assessorato al Sociale ha attivato due bandi di gara per circa un milione di euro che avranno come scopo quello di mettere a disposizione del territorio capitolino 245 accoglienze al giorno in centri notturni, 80 delle quali in centri H24, e 200 accoglienze al giorno in centri diurni (H9 e H4), che andranno ad integrarsi ai posti già disponibili presso il circuito ordinario. Il piano freddo verrà erogato nel periodo che intercorre tra il primo dicembre 2017 e il 30 aprile 2018.

I servizi a disposizione

Le persone che verranno inserite all'interno del circuito potranno beneficiare di servizi come lavanderia, cambio abiti, oltre che a pasti caldi, doccia e pernottamento. Sono, infatti, numerose le richieste di accoglienza provenienti dai servizi sociosanitari territoriali, in particolare dagli ospedali, che sempre più spesso segnalano le dimissioni di quote consistenti di persone fragili che, pur essendo dimissibili, necessitano di protezione, cura e tutela non effettuabili in regime di ricovero.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.