GIOVEDÌ 08 GIUGNO 2017, 11:06, IN TERRIS

Parco del Colosseo, la diatriba sui fondi e il capitolo sicurezza

Dopo la bocciatura del Tar sul progetto del Mibact, il ministro Franceschini ha annunciato ricorso

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Parco del Colosseo, la diatriba sui fondi e il capitolo sicurezza
Parco del Colosseo, la diatriba sui fondi e il capitolo sicurezza
Sul fronte Colosseo torna a tenere banco la battaglia dei fondi fra Comune e Mibact. La sentenza del Tar che, accogliendo il ricorso della giunta Raggi, ha bloccato il progetto del Parco archeologico proposto dal ministro Franceschini, riporta a galla la diatriba sulla ripartizione dei proventi delle visite all'Anfiteatro Flavio e ai complessi compresi nell'area (Palatino, Domus Aurea e Foro Romano). Fin da subito, l'amministrazione (sindaca e vicesindaco in primis) aveva puntato il dito contro la riduzione delle percentuali che sarebbero andate nelle casse romane. Un calcolo allora smentito dal guardasigilli che, a più riprese, aveva sottolineato che la riforma proposta dal Ministero non avrebbe sottratto fondi alla Capitale.

I proventi del Colosseo


La partita, però, si gioca proprio sulla ripartizione dei proventi del Colosseo (44 milioni nel 2016) i quali, secondo la giunta, sarebbero andati in gran parte alla nuova soprintendenza, lasciando all'ente precedente circa una riduzione di circa il 50%. In realtà, a livello di risorse, andrebbe considerato che  l'ente di gestione sarebbe comunque chiamato a ridistribuire le quote non solo per il Colosseo ma anche per gli altri siti (compresi i fondi destinati ai piccoli musei di Stato, rimasti immutati anche dopo la nascita del nuovo organo). A ora, comunque, tutto è di nuovo fermo. Il Tar è stato chiaro, specificando che "le disposizioni di legge non hanno attribuito al ministro alcun potere di creare un nuovo ufficio dirigenziale generale, come quello istituito per il Parco archeologico del Colosseo". In sostanza, Franceschini non avrebbe solamente esercitato un potere non nelle sue competenze ma, allo stesso tempo, "violato il principio della leale collaborazione tra enti", in una riorganizzazione che avrebbe "comportato la perdita per la città di Roma di gran parte dei proventi del Colosseo".

Cancelli e sicurezza


Se Raggi esulta ("Hanno vinto i cittadini - scrive -. Bene Tar, sconfitto tentativo governo. Roma resta di tutti), Franceschini annuncia ricorso, aspettando il pronunciamento del Consiglio di Stato. e l'eventuale riapertura della questione. Nel frattempo si continua a discutere sulle misure di sicurezza da adottare nella zona dell'Anfiteatro, considerato fra i luoghi più sensibili di Roma. Come riportato da "Il Messaggero", è stata bocciata, per il momento, l'ipotesi dei cancelli. Potrebbe più verosimilmente concretizzarsi quella dei sensori, proposta dal soprintendente Prosperetti. Ieri, prima dello stop del Tribunale al progetto del Parco archeologico, la sindaca Raggi aveva chiarito: "Per il Colosseo adesso c'è la nuova autorità del Soprintendente per il Parco archeologico. Mi sembra che l'idea della recinzione sia quella prevalente". A quanto pare, almeno per ora, l'idea è stata accantonata aprendo la strada della salvaguardia ad altre ipotesi. Sulle quali, comunque, si continua a discutere.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'udienza di Papa Francesco alle Ong - ©Vatican News
UDIENZA PAPALE

Il Papa alle Ong: "L'eccesso di mezzi può anestetizzare la creatività"

Il Pontefice ha ricevuto in udienza anche l'Associazione cattolica Esercenti Cinema-Sale della Comunità
MILANO

Scontro bus-camion rifiuti: una donna in coma

Indaga la polizia locale, forse il mancato rispetto della precendeza all'origine dello schianto
Uno squalo toro nell'acquario di Cattolica
RIMINI

Un presepe tra gli squali

Sarà possibile ammirarlo all'Acquario di Cattolica dall'8 dicembre
Giuseppe Conte e Roberto Gualtieri
GOVERNO

Manovra, accordo su plastic e sugar tax

Una rinviata a luglio e ridotta dell'85%, l'altra a ottobre. Il premier: "Recessione scongiurata, non siamo il...

Adulti rottamati

Si tende a guardare il mondo dei giovani da parte degli adulti come se questi non fossero mai stati giovani. Se...
Il manifesto del party blasfemo
LA DECISIONE

Bologna, annullato il party blasfemo

L'Università ha cancellato l'evento dopo l'intervento della Curia sulla locandina intitolata "Immacolata...
Il Papa riceve Joseph e Michelle Muscat in udienza privata nel giugno 2013 - Foto © Clifton Fenech per DOI
SANTA SEDE

Il Papa domani riceve Muscat

La visita del premier maltese sarà in forma strettamente privata.
Mario Sossi durante il rapimento
MAGISTRATURA

E' morto il giudice Mario Sossi: fu rapito dalle Br

Pubblico ministero nel processo alla XXII Ottobre: il suo sequestro durò oltre un mese
Angela Merkel varca il cancello di Auschwitz
LA VISITA

Angela Merkel per la prima volta ad Auschwitz

La cancelliera aveva già visitato Dachau e Buchenwald: "Ciò che è successo qui non si può capire...
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Il cartello di Uber campeggia sulla sede della Borsa a New York - Foto © M. Lennihan per AP
USA

Uber shock: negli Usa oltre 3mila molestie in un anno

Il rapporto presentato dalla stessa società. L'ad: "Resta tanto da fare"