Nuovo boom di matrimoni in spiaggia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:37

Estate, tempo di sole, mare e…matrimoni. Tre fattori che si legano bene insieme, perché, a quanto pare, sembra non esserci niente di meglio che giurarsi eterno amore in spiaggia. In Italia le soluzioni non mancano. Una di queste è Fiumicino, ex municipio di Roma che dal 1992 fa Comune a sé. 

Location

Nella cittadina costiera si profila un nuovo boom di sposalizi marittimi: nei primi due mesi dell'anno, infatti, allo Stato civile risultano già 33 i matrimoni che si celebreranno fuori dalle sedi istituzionali. Di questi 18 sono stati prenotati sulle spiagge. Un trend che salirà nelle prossime settimane per una scommessa, quella lanciata, tra i primi in Italia, dal comune del litorale (a maggio 2014 la delibera, il 31 agosto 2014 le prime nozze celebrate in spiaggia a Fiumicino) che può mettere a disposizione 51 location autorizzate tra stabilimenti e chioschi attrezzati sulle spiagge di Fiumicino, Fregene, Maccarese e Passoscuro, ed altrettanto suggestive in aree naturalistiche o di pregio storico ed ambientale: tra queste parchi, il castello San Giorgio di Maccarese, il maniero di Torrimpietra, l'Oasi Wwf di Macchiagrande, ville storiche, i borghi ed agriturismi nelle campagne del nord del territorio come Tragliata e Tragliatella, cantieri nautici. Nel 2018 si sono celebrati, fuori dalle sedi istituzionali, oltre 220 tra matrimoni ed unioni civili: 45 solo nello scorso mese di settembre.

Soddisfatto

Felice, ovviamente, il sindaco dem Esterino Montino. “Fiumicino si conferma un territorio attrattivo e la nostra intuizione molto apprezzata – spiega -. Ci aspettiamo che le prenotazioni di location diverse da quelle istituzionali cresca nelle prossime settimane, specialmente per quanto riguarda le spiagge. I numeri crescono ogni anno, grazie anche ad un'offerta superiore e più variegata rispetto anche alla stessa Roma. Qui, infatti, si sposano tantissime coppie che arrivano anche da lontano, persino dall'estero“.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.