'Ndrangheta a Rocca di Papa: 3 arresti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:14

La Squadra Mobile di Roma coordinata dalla locale Procura Distrettuale Antimafia ha scoperto importanti infilatrazioni malavitose nella Capitale. Dalle indagini è emerso come la 'ndrangheta sia riuscita a penetrare in importanti strutture ricettive a Rocca di Papa, ai Castelli Romani.

Tre persone ritenute legate alla pericolosa cosca Molè di Gioia Tauro (Reggio Calabria) sono state arrestate dagli agenti della Squadra Mobile dopo l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip su richiesta della Dda locale. Le tre persone arrestate sono accusate di intestazione fittizia di beni, trasferimento fraudolento di valori in concorso, finalizzato a eludere le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione patrimoniali. 

Gli agenti della Mobile, coordinati dal procuratore aggiunto Michele Prestipino, hanno inoltre sequestrato beni, società, ditte ed immobili, situati sia nel Lazio sia in Calabria per un valore di circa 4 milioni di euro. 
   

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.