MARTEDÌ 09 LUGLIO 2019, 14:49, IN TERRIS

L'EVENTO

Maker Faire Rome, il futuro tra progetto e innovazione

Selezionate le 55 scuole partecipanti: ampio spazio alle idee in un percorso espositivo tra scuola e tecnologia

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Maker Faire Rome
Maker Faire Rome
D

ucento progetti, in una piattaforma che coniuga innovazione e istruzione in un percorso in cui i due aspetti vanno di pari passo: Call for Schools Maker Faire Rome si apre agli istituti scolastici di secondo grado, non solo italiani ma anche europei, realizzando un'importante fiera in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione per gli studenti fra i 14 e i 18 anni ma, soprattutto, per quelle che sono le loro idee, pensate, elaborate e infine sviluppate in programmi e progetti costruiti in base alle esigenze di rinnovamento tecnologico imposte dalla società contemporanea. Il che, naturalmente, non significa che non verrà prestata attenzione alla finalità ultima, ovvero quella di arricchire il percorso di educazione attraverso l'incoraggiamento di idee e conoscenze: "I giovani - ha spiegato il presidente della Camera di Commercio di Roma, Lorenzo Tagliavanti - sono la reale speranza di cambiamento per l’Italia e rappresentano un patrimonio di idee ed energie positive che noi cerchiamo di sostenere in tutti i modi possibili".


Maker Faire europea ed extra-europea

Obiettivo cardine di Maker Faire Rome, sarà anche la familiarizzazione dei maker di diverse regioni italiane e anche di altri Paesi europei, al fine di creare una sintonia comunitaria su innovazione e ricerca in ambito tecnologico. Addirittura, al fianco dei partecipanti del Vecchio continente (Romania, Croazia, Grecia, Estonia e Ungheria) si schierano anche i cosiddetti extra-call, rappresentati da Turchia, Libano e Canada: "Più che i numeri, anche quest’anno molto alti - ha detto ancora Tagliavanti - mi fa piacere sottolineare l’elevata qualità dei progetti arrivati, prototipi di alto spessore contenutistico e di notevole raffinatezza. La massiccia partecipazione e la capillare provenienza dei progetti, da quasi tutte le regioni italiane, sono il segnale di come la nostra scuola si stia impegnando sempre più nella preparazione dei ragazzi al tema cruciale della digitalizzazione che sta radicalmente e velocemente cambiando il nostro modo di vivere e produrre".

L'appuntamento è a ottobre, quando i maker (55 scuole, fra le secondarie italiane e quelle dei Paesi partecipanti) si riuniranno alla Maker Faire in un apposito spazio espositivo esclusivo, dove avranno la possibilità di mettere in mostra il proprio elaborato: "Un segnale anche per il Paese che sta attraversando una fase delicata. La Maker Faire Rome è ormai un’ampia e dinamica piattaforma inclusiva dove l’innovazione è alla portata di tutti: non solo dei maker, ma anche di scuole, centri di ricerca, università e imprenditori”.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Uno scorcio del Sasso Caveoso di Matera all'indomani dell'alluvione del 14 novembre - Foto © La Gazzetta del Mezzogiorno.it
PAESE SOTT'ACQUA

Italia senza argini

In Toscana fiumi sotto osservazione, Matera chiede lo stato d'emergenza
Il ponte crollato
FRANCIA

Crolla un ponte a nord di Tolosa: muore 15enne

Un camion e due auto sono precipitati nel fiume, nove i feriti
Area archeologica del Tempio di Apollo Aleo, a Crotone
CROTONE

Maxi retata contro i "tombaroli": 23 arresti e 80 indagati

Recuperati numerosi reperti archeologici per un valore di diversi milioni di euro
Forma di Parmigiano Reggiano
DAZI USA

Vendite in calo del 20% per il Made in Italy

Lo denuncia Coldiretti: "E' sempre più urgente l’attivazione di aiuti compensativi"
I soccorsi
CALIFORNIA | USA

Spara durante una festa in giardino: è strage

Almeno quattro morti e sei feriti a Fresno, sconosciuto movente e killer
Ambiente

L’ambiente

In un mondo come quello in cui viviamo è necessario che in ognuno di noi cresca l’attenzione sui problemi...
Dissesto idrogeologico
EMERGENZA MALTEMPO

Dissesto idrogeologico, giovedì in Consiglio dei ministri

132 frane, 125 alluvioni, sei erosioni costiere nel piano governativo di difesa del territorio
Cristiano Ronaldo
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

Ronaldo non si ferma: a un passo da quota 100

Con la rete al Lussemburgo il portoghese tocca 99 gol in nazionale. Il record assoluto di Ali Daei (109) è nel mirino
Gli stabilimenti ex Ilva
EX ILVA

ArcelorMittal, ultimatum delle aziende dell'indotto

Gli autotrasportatori mordono il freno e chiedono il saldo delle fatture. Boccia: "Senza scudo penale non si firma...
Emergenze a Venezia, Roma e Firenze
MALTEMPO

Da Venezia a Roma: piene, pioggia e vento sull'Italia

Acqua alta a 150 cm nella Serenissima, ora in discesa. A Firenze rischio piena dell'Arno, disagi a Roma e in Alto Adige
Gilet gialli a Parigi
FRANCIA

Guerriglia urbana e arresti: tornano i gilet gialli

Sabato di fuoco a Parigi e in altre città a un anno dall'inizio della protesta. E sono sempre più presenti...
Papa Francesco durante la Messa a San Pietro - Foto © Vatican Media
SANTA MESSA

Il Papa: "I poveri, il tesoro che non parla la lingua dell'io"

Il Santo Padre nell'omelia della Giornata mondiale dei poveri: "In guardia dalla tentazione della fretta"