GIOVEDÌ 21 MARZO 2019, 10:17, IN TERRIS

CAOS STADIO

La Roma detta le condizioni al Comune

Baldissoni: "Va fatto e in tempi rapidi". Trigoria già studia una strategia legale?

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La sindaca Raggi col vicepresidente della Roma Baldissoni
La sindaca Raggi col vicepresidente della Roma Baldissoni
L

As Roma rompe il silenzio dopo l'ennesimo caso deflagrato attorno allo Stadio della Roma. Da Trigoria non vogliono sentir parlare di nuovi rallentamenti.


Parola chiave

Lo dice in modo chiaro il vicepresidente Mauro Baldissoni, che da avvocato sceglie le parole giuste per far capire a un altro avvocato, la sindaca Virginia Raggi, che indietro non si torna. "Avere lo stadio è un nostro diritto acquisito, non ci devono essere dubbi. Ed è anche un nostro diritto quello di vederlo realizzato il più velocemente possibile". "Diritto acquisito" non è una locuzione sparata a caso, ma una precisa categoria giuridica che si trasforma in velata minaccia di vie legali laddove il Campidoglio dovesse compromettere la realizzazione dell'impianto. Magari disponendo nuovi, lunghi, accertamenti che spingano il presidente giallorosso, James Pallotta, a cambiare aria. 


Tempi rapidi

"Dopo un anno e mezzo di conferenza dei servizi - dice ancora Baldissoni a Sky Sport24 - pensare che possano esserci atti viziati è difficile e in effetti non si sono mai trovati, come sostenuto dal pubblico ministero di Roma. La Conferenza dei Servizi è stata chiusa e approvata quindici mesi fa. Sullo stadio della Roma, quindi, non possono esserci dubbi a livello amministrativo. Per questo, noi non abbiamo l'aspettativa ma abbiamo il diritto di vederlo realizzato nei tempi più rapidi possibili". Negli ultimi giorni, aggiunge, il vicepresidente della Roma, "abbiamo appreso dal Comune che la finalizzazione delle documentazioni necessarie potrebbe esserci entro la fine di aprile. Per questo ci aspettiamo che il Comune mantenga questa linea di lavoro e di intervento per completare i lavori che abbiamo condiviso in questo periodo". 


Pallotta non molla.. per ora

Per ora l'impegno di Pallotta resta. "Tutti noi che lavoriamo a questo progetto dobbiamo sentire la responsabilità di far proseguire il percorso intrapreso dagli investitori stranieri per la Città, che ammonta a un miliardo - sottolinea Baldissoni -. Nonostante ogni tanto il presidente faccia delle valutazioni che possano portarlo a dubitare della opportunità di affrontare tante difficoltà, è comunque determinato ad andare fino in fondo. Noi, però, abbiamo la responsabilità di non far cambiare idea a lui e agli investitori". 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica

Sondaggio che va, sondaggio che viene

Abbiamo sottolineato più volte che la politica ormai è scandita da sondaggi. Bene che vada settimanali....
Parte del manifesto blasfemo apparso a Bologna

Un'offesa alla Mamma Celeste

A Bologna, una festa universitaria diventa blasfema
Donald Trump
KIEVGATE

Via libera all'impeachment: cosa rischia Trump

L'annuncio della speaker Nancy Pelosi ha mandato su tutte le furie il presidente. Ma c'è lo scoglio del Senato
Concilio Vaticano II

Pietro non fa politica

La tentazione è vecchia di due millenni: cercare di tirare la bianca veste verso una parte,...
Palazzo Chigi
GOVERNO

Manovra, salta l'intesa in Cdm

Ok alla riforma del processo civile ma Italia viva fa muro su sugar e plastic tax. Conte: "L'esecutivo va avanti"
AFRICA

Ecco chi sono le 14 persone rapite dall'Isis

La notizia è stata diffusa dal Site
L'elemosiniere di Sua Santità, Konrad Krajewski, e Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio, mentre accolgono i 33 profughi provenienti da Lesbo a Roma Fiumicino - Foto © Sir
CHIESA IN USCITA

L'elemosiniere del Papa: "Se aprissimo le nostre parrocchie, a Lesbo non ci sarebbero più profughi"

Parla il cardinale Krajewski, giunto a Fiumicino ad accogliere 33 rifugiati
MILANO

Dramma fuori dalla metro, clochard muore di freddo

L'appello del sindaco Sala ai cittadini: "Invitateli ad andare nei centri"