In Piazza di Spagna il mercatino di Natale solidale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:51

Piazza di Spagna si veste a festa in vista del Natale, e domenica 18 Dicembre 2016, dalle ore 10:00 alle ore 19:00, ospiterà il primo “Mercatino di Natale”. Gli stand saranno all’interno dell’Istituto San Giuseppe De Merode, con ingresso in via Alibert, 5. Romani e turisti potranno avvicendarsi tra banchi di artigianato, cucito creativo, decoupage, prodotti tipici e tanto altro ancora. Il pomeriggio sarà poi allietato dalla band musicale “Sole&Giallo Blues band”, che proporrà brani natalizi rivisitati in stile Rock Swing e unplugged. E’ previsto un ingresso di 2,00 € che verrà devoluto interamente alle popolazioni terremotate. Gli organizzatori, inoltre, informano che sono ancora disponibili dei posti per gli standisti a € 80,00 cadauno.

Vi sarà poi il Romamarket, nell’ex caserma Guido Reni, che presenterà oggetti vintage, decorazioni, street food e prodotti d’artigianato (ingresso gratuito). E ancora a Cinecittà, fino al 24 dicembre, vi sarà il mercatino artigianale natalizio: una mostra-mercato nella quale trenta artigiani specializzati realizzeranno delle opere uniche nel loro genere. Vi saranno anche dei laboratori dimostrativi ed interattivi. il tutto accompagnato da concerti e numerosi stand. Gli orari di apertura saranno dalle 9:00 alle 20:00.

Dal 16 al 18 dicembre 2016, inoltre, torna l’appuntamento con il RomaChocolate, nello spazio eventi Tirso. Ingresso gratuito dalle ore 10:00 alle 19:00. Durante la manifestazione gli artigiani del cioccolato proporranno delle stupende decorazioni per l’albero di Natale e tante idee regalo sempre utilizzando il cioccolato. Inoltre, vi saranno dei laboratori realizzati da grandi maestri cioccolatieri per grandi e piccini.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.