MARTEDÌ 14 MARZO 2017, 15:57, IN TERRIS

Il ministro Fedeli alla Sapienza: striscioni e tafferugli fuori dalla Facoltà di Lettere

Disordini all'interno della Città universitaria durante il convegno partecipato anche dall'ex ministro Gelmini. Fumogeni e proteste ma nessuno scontro

REDAZIONE
Il ministro Fedeli alla Sapienza: striscioni e tafferugli fuori dalla Facoltà di Lettere
Il ministro Fedeli alla Sapienza: striscioni e tafferugli fuori dalla Facoltà di Lettere
Momenti di tensione fuori e dentro la Facoltà di Lettere hanno accompagnato il convegno del ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli, svolto all'Università "La Sapienza" di Roma. Un sit-in di studenti ha tentato di forzare il blocco della polizia, posta a sorveglianza dell'ingresso, dando vita ad alcuni piccoli scontri e al lancio di qualche fumogeno e di alcune uova verso gli agenti. Un gruppo di cinque ragazzi, invece, è riuscito a entrare nell'aula dove Fedeli stava tenendo il suo convegno, dal titolo "Dopo la riforma: università italiana, università europea?", prendendo la parola e contestando duramente l'attività del governo e la decisione di invitare al convegno anche l'ex ministro Mariastella Gelmini. Dopo aver risposto, calmando gli animi, Fedeli avrebbe ripreso il suo discorso, portando quindi a termine la sua relazione.

Sapienza in protesta


Nel frattempo, all'esterno continuavano le proteste e i cori degli studenti, in gran parte appartenenti ai collettivi studenteschi universitari, come specificato in seguito dalla Questura (che ha identificato 40 manifestanti). L'accesso del corteo alla facoltà è stato comunque respinto dagli agenti della Digos impiegati sul posto, mentre i partecipanti hanno iniziato a esporre striscioni contro il governo e il ministro, con scritte del tipo "Da Berlinguer a Gelmini, Fedeli alla linea: distruggere scuola e Università", "Fuori dalla Sapienza chi ha distrutto l'Università" o "Dall'Università distrutta a quella che vogliamo".

Nessuno scontro


Al termine del convegno, il ministro ha lasciato senza problemi l'ateneo mentre alcuni manifestanti presenti al corteo sono rimasti nelle vicinanze della facoltà, proseguendo con i loro cori di dissenso e sfilando per i viali della Città universitaria tenendo esposti i cartelli e continuando ad accendere fumogeni, protestando contro le Forze dell'ordine che impedivano l'accesso a Lettere, invitandole a lasciare l'università. Nonostante i momenti di tensione, la manifestazione si è conclusa senza nessun incidente e nessuno scontro, con un bilancio complessivo di quattro agenti contusi in modo non grave durante i primi tafferugli.

 

Foto: Ansa
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SALUTE E POLEMICHE

Vaccini obbligatori: decreto legittimo

La Corte costituzionale ha respinto i ricorsi presentati dalla Regione Veneto
Carlo Calenda
ALITALIA

Calenda: "Offerta Lufthansa va migliorata"

Il ministro dello Sviluppo economico a 'Circo Massimo': "Collegamenti più efficienti possibile"
La portaerei USS Ronald Reagan, dove il velivolo era diretto
GIAPPONE

Aereo militare Usa precipita nel Pacifico

A bordo c'erano 11 passeggeri: recuperati in 8, stanno bene. L'incidente a sud-est di Okinawa
CORLEONE

Salma di Riina tumulata. Nessun funerale

Ad accompagnare il feretro alcuni parenti. Il prete ha dato una benedizione
Silvio Berlusconi
STRASBURGO

Berlusconi candidato: la Corte europea decide

Udienza sul ricorso presentato nel 2013 dal Cavaliere contro gli effetti della Legge Severino
La piramide di Cheope
EGITTO

Il trono di Cheope in una stanza segreta della piramide

L'archeoastronomo Magli ha suggerito di tentare una nuova esplorazione della piramide con l'ausilio di un robot