Il 31 dicembre la corsa della Capitale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:10

Per le strade di Roma torna la We Run Roma, la gara podistica di San Silvestro giunta quest'anno alla VII edizione. Una manifestazione di corsa su strada competitiva sulla distanza di 10 chilometri e non competitiva sulle distanze di 10 e 5 chilometri che è divenuta il fiore all’occhiello dell’Atleticom Asd

Il percorso

Nell'immancabile appuntamento della vigilia di Capodanno dedicato agli amanti della corsa all'aria aperta, l’Atleticom We Run Rome 2017 ripercorrerà i luoghi più ricchi di storia e di fascino della Capitale: dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, passando per piazza Venezia, via dal Corso, piazza di Spagna, piazza del Popolo, il Pincio, villa Borghese, via Veneto, via dei Fori Imperiali fino a raggiungere il Colosseo.

#show_tweet#

In strada anche gli arbitri

Anche gli arbitri prenderanno parte alla manifestazione con la RefereeRUN dell’Associazione Italiana Arbitri, un format che prevede sei gare sul territorio italiano (i prossimi appuntamenti saranno domenica 11/03/2018 a Bari, 8/04/2018 a Salerno, il 01/05/2018 a Tre Castagni (CT) e per concludere Porto San Giorgio (FM) il 2 giugno 2018) al termine delle quali sarà stilata una classifica generale che scaturirà dalla somma dei migliori tre tempi.  L’organizzazione della tappa è a cura della Sezione di Roma 1 “Generoso Dattilo” con il CRA Lazio. Tra gli arbitri già iscritti all'Atleticom We Run Rome 2017 da segnalare il neo internazionale Daniele Doveri, che bissa l'entusiasmante partecipazione dello scorso anno, Federico La Penna, Valerio Marini e Livio Marinelli della Can B, Daniele Viotti e Veronica Vettorel assistente Fifa entrambi Can Pro.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.