MERCOLEDÌ 31 AGOSTO 2016, 11:18, IN TERRIS

GIALLO SULLO STADIO DELLA ROMA: MANCA UN DOCUMENTO E IL PROGETTO RALLENTA

Il Comune non ha trasmesso la dichiarazione di conformità alla pubblica utilità. Un intoppo che può bloccare di nuovo la costruzione dell'impianto

REDAZIONE
GIALLO SULLO STADIO DELLA ROMA: MANCA UN DOCUMENTO E IL PROGETTO RALLENTA
GIALLO SULLO STADIO DELLA ROMA: MANCA UN DOCUMENTO E IL PROGETTO RALLENTA
La vicenda legata alla realizzazione dello Stadio della As Roma si tinge di giallo. Il Comune, nel trasmettere alla Regione Lazio il progetto definitivo dell'impianto da realizzarsi a Tor di Valle, ha, infatti, omesso di allegare la dichiarazione di conformità alla delibera del 2014 sulla pubblica utilità. Scrive, a tal proposito, via della Pisana: "Il Comune di Roma Capitale ha trasmesso il progetto del nuovo Stadio della Romapresentato dalla Società Euronova il 30/5/2016. Nella nota di presentazione del progetto manca l’espressione del parere di conformità alla delibera votata dal Consiglio comunale con la quale si dichiarava la pubblica utilità dell’opera e si evidenzia esclusivamente il permanere di alcune carenze di documenti ed elaborati. Nella nota di accompagno al progetto, a firma del Direttore del Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica di Roma Capitale e a seguito del lavoro svolto dal gruppo interdipartimentale, sono allegate inoltre, le relazioni dei dipartimenti interessati. Nei prossimi giorni gli Uffici della Regione esamineranno l’intera documentazione pervenuta".

In un Paese normale, nel quale la burocrazia non si trasformi in arma politica, l'omissione potrebbe essere ricomposta ricorrendo al principio del "tacito consenso". In sostanza il Comune, avendo trasmesso la documentazione, sottintenderebbe la piena approvazione del progetto, compresa la pubblica utilità. Ma in Italia questa mancanza potrebbe trasformarsi in un rimpallo di responsabilità sul progetto tra i due enti. Per questo è possibile che la Regione Lazio, al termine dei 5 giorni previsti dalla legge per l'esame della documentazione, non avvii la Conferenza dei Servizi ma chieda l'integrazione. Lo scoglio potrebbe essere superato dalla stessa Roma Capitale: basterebbe compilare la dichiarazione di conformità e inviarla alla Pisana. Ma la governance grillina del Campidoglio ha già annunciato che ogni parere sarà fornito solo nel corso della stessa Conferenza dei Servizi, la quale, però, potrebbe non svolgersi mai se l'ente territoriale deciderà di far valere il cavillo. E il progetto da 1,7 miliardi di euro rischia di trovarsi di nuovo impantanato.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'incendio al Cameron House Hotel in Scozia
SCOZIA

Fiamme in un hotel di lusso: 2 morti

Le fiamme hanno distrutto una grande porzione della struttura turistica
Incendio in una fabbrica in India
INCIDENTI SUL LAVORO IN INDIA

Mumbai, rogo in una fabbrica di dolci: 12 morti

Il calore sprigionato dal rogo ha causato un rapido cedimento di parte della struttura
Altero Matteoli
POLITICA IN LUTTO

Morto l'ex ministro Matteoli

Fatale un incidente all'altezza di Capalbio. Cordoglio nel mondo delle istituzioni
Pier Carlo Padoan
CASO BANCHE

Padoan: "Mai autorizzati colloqui dei ministri"

Il titolare del Mef: "Sugli istituti di credito la responsabilità è di via XX Settembre"
Il premier austriaco Sebastian Kurz
AUSTRIA

Il governo Kurz giura tra le proteste

L'esecutivo sostenuto dall'ultradestra dell'Fpoe entra in carica. Manifestazioni a Vienna
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
Marco Orsi e Luca Dotto
NUOTO | EUROPEI

Dotto, Orsi, Sabbioni: a Copenaghen brillano le stelle azzure

L'Italia vince la classifica per nazioni del torneo continentale di vasca corta con 959 punti
Un tunisino durante le proteste del 2011
PRIMAVERE ARABE

La Tunisia celebra la "rivoluzione dei gelsomini"

Sette anni fa scoppiava la rivolta che portò alla caduta di Ben Ali
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018