MARTEDÌ 30 APRILE 2019, 22:59, IN TERRIS


CDM

Gerarda Pantalone nuovo prefetto di Roma

La nomina è arrivata in Cdm, assieme a quelle di Bankitalia. Ha già svolto il ruolo a Siena, Salerno e Napoli

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Gerarda Pantalone
Gerarda Pantalone
S

arà la dottoressa Gerarda Pantalone, ex prefetto di Napoli e di Salerno, a raccogliere l'eredità di Paola Basilone alla Prefettura di Roma, che andrà a breve in pensione. Casertana, Pantalone è stata nominata al termine dello stesso Consiglio dei ministri che ha ratificato anche le nomine dello stato generale di Bankitalia, con Fabio Panetta che diventa definitivamente nuovo direttore generale di Palazzo Koch. Con lui, confermato Luigi Signorini nel direttorio, nel quale sarà affiancato dall’ex ragioniere dello Stato Daniele Franco e Alessandra Perrazzelli. Classe 1955, laurea in Giurisprudenza all'Università di Napoli, Gerarda Maria Pantalone ha svolto gran parte della sua carriera in Campania, alternandosi fra l'esercizio della professione forense a fine anni '70 e i suoi ruoli all'interno dell'Amministrazione Civile del Viminale.


La carriera

E' nel 1979 che il nuovo prefetto di Roma assume servizio al Ministero dell'Interno, all'interno del dipartimento della P.S, ricevendo incarichi al Servizio Stranieri, all'Ufficio del Vice Capo della Polizia ove ha contribuito all'elaborazione di tutti i provvedimenti regolamentari ed amministrativi attuativi della legge n. 121/81, alla Direzione Centrale del Personale quale responsabile del Servizio Dirigenti e Direttivi della Polizia di Stato, quindi del Servizio Ordinamento e Contenzioso. Al 1999, invece, risale il suo trasferimento alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per le esigenze degli Organismi di Informazione e Sicurezza, nella quale ha collaborato ai Regolamenti attuativi previsti dalla legge n. 124/2007.


Prefetto

La sua nomina a prefetto arriva nel 2005, quando assume le funzioni presso la Prefettura di Siena è il 2009. In seguito, Pantalone ricopre dal 2012 al 2015 il ruolo di prefetto a Salerno, dal 2015 al 2017 a Napoli. Prima della Prefettura di Roma, ha prestato servizio presso il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell’interno, svolgendo peraltro un ruolo importante nella gestione degli arrivi e dell'accoglienza.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Una foto di Mattia Torre sui social network
CULTURA

Addio allo sceneggiatore Mattia Torre

Famoso per aver scritto la serie tv di culto “Boris”, era malato da tempo
Un'immagine del Santuario di Lourdes
PELLEGRINAGGI

La diocesi del Papa in viaggio verso Maria

Pellegrinaggio mariano a Lourdes dal 26 al 29 agosto organizzato dal Vicariato
Palazzo Chigi
POLITICA

Orsina: "Alleanza Pd-M5s? Ecco quando potrebbe avvenire"

Il direttore della School of Government della Luiss analizza gli scenari a Palazzo Chigi e dintorni: "Situazione...
GRECIA

Terremoto in Grecia, paura ad Atene

Il sisma, di magnitudo 5.3, ha bloccato molti in ascensore
Per il 91% degli italiani, le recensioni di TripAdvisor sono attendibili
OCCHIO AL WEB

Recensione negativa per TripAdvisor

Il Consiglio di Stato ha multato la nota community di recensioni online
Bossoli
CAMORRA

Doppia "stesa" a Napoli: paura nella notte

Due bossoli davanti alla chiesa dove fu ucciso Genny Cesarano