Focsiv, incontro a Roma con i leader dei popoli indigeni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:04

Il Focsiv (Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario) ha organizzato per il prossimo 26 ottobre un incontro con i leader dei popoli indigeni in occasione del Sinodo dei vescovi per la Regione Pan-Amazzonica “Nuovi cammini per la Chiesa e per l’ecologia integrale”, inaugurato lo scorso 6 ottobre in Vaticano. 

Creato

Il meeting si svolgerà a partire dalle 9.30, nella sede di Roma, in via San Francesco di Sales 18. Focsiv accompagnerà poi i leader indigeni anche all’audizione con la Commissione esteri della Camera dei deputati, il 17 ottobre. Tra gli altri impegni, anche quello nella sensibilizzare sui diritti dei popoli indigeni e della natura, denunciando l’emergenza climatica. “Difendere l’Amazzonia, ‘specchio dell’umanità, una regione ricca di biodiversità, multi-etnica, pluri-culturale e pluri-religiosa’ – continua la nota citando il Documento preparatorio del Sinodo per l’Amazzonia – è difendere il diritto allo sviluppo umano integrale dei popoli indigeni di questa regione e di tutto il Pianeta. È tutelare la nostracasa comune e il futuro del Pianeta. Sostenere e sviluppare progetti di cooperazione, come da anni fanno le organizzazioni socie di Focsiv presenti nei 9 Paesi sui quali si estende l’intera foresta amazzonica, è riconoscere lo Spirito che pervade il Creato, offrendo a tutti noi il senso profondo del nostro vivere”. La federazione nasce con il nome di FOLM (Federazione degli Organismi di Laicato Missionario) per coordinare varie associazioni laiche di supporto alle missioni cattoliche. Nel 1972 prese l'attuale nome di FOCSIV e negli anni seguenti si espanse arrivando a contare, nel 2012, 65 ONG associate presenti in 80 diversi paesi del Sud del Mondo. Tra i documenti citati come ispiratori della fondazione della federazione viene citata l'enciclica Populorum Progressio. L'associazione rappresenta l’insieme degli Organismi Soci presso le istituzioni nazionali, pubbliche e private in ambito civile ed ecclesiale. A livello nazionale aderisce al Forum Nazionale del Terzo Settore, all'Associazione ONG Italiane, al CISA – Comitato Italiano per la Sovranità Alimentare, alla GCAP – Coalizione Italiana contro la Povertà e all’ASViS, alleanza nazionale per lo sviluppo sostenibile. Insieme a Caritas Italiana, Associazione comunità Papa Giovanni XXIII ed il GAVCI, FOCSIV aderisce alla rete dei Caschi Bianchi. A livello internazionale aderisce a diverse reti mondiali tra cui CIDSE, la rete europea e nordamericana delle maggiori organizzazioni cattoliche di sviluppo della Chiesa Cattolica.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.