VENERDÌ 13 OTTOBRE 2017, 13:25, IN TERRIS

Caso Cucchi, processo rinviato al 20 ottobre

La presidente della III Corte d'Assise di Roma dichiara l'astensione per incompatibilità, in quanto già a capo del primo collegio giudicante

REDAZIONE
Stefano Cucchi
Stefano Cucchi

E’ stato rinviato, rispetto alla data prevista (oggi), il processo per la morte di Stefano Cucchi (istituito al termine dell’inchiesta-bis), posticipato al 20 ottobre dopo la dichiarazione di astensione, per incompatibilità, da parte dellla presidente della III Corte d’Assise di Roma. La giudice, Evelina Canale, aveva infatti già presieduto la giuria del primo collegio giudicante e, d’altronde la stessa Corte in questione aveva giudicato, per i medesimi fatti, sei medici, tre infermieri e tre agenti della Penitenziaria. Il procedimento rinviato, vede coinvolti cinque carabinieri i quali, secondo l’accusa, sarebbero i responsabili del pestaggio che ha portato il giovane geometra romano, arresto per droga nell’ottobre del 2009, a morire una settimana dopo il fermo, durante il ricovero all’Ospedale “Sandro Pertini”.

Gli accusati

Nella giornata di oggi, in aula è stata letta un’ordinanza con la quale la giudice Canale ha dichiarato la propria astensione, rimettendo il procedimento nelle mani del presidente del Tribunale di Roma per la nomina di un nuovo collegio giudicante. Tutto rimandato, dunque, al 20 ottobre prossimo, data in cui sarà possibile conoscere le determinazioni del nuovo presidente e iniziare a definire il quadro legato ai cinque militari coinvolti. Nello specifico, a processo andranno Alessio Di Bernardo, Raffaele D’Alessandro e Francesco Tedesco, accusati di omicidio preterintenzionale; Roberto Mandolini, maresciallo e comandante della stazione “Appia” all’epoca dei fatti, accusato di calunnia e falso; Vincenzo Nicolardi, sul quale pende l’accusa di calunnia nei confronti di tre agenti della Polizia penitenziaria, inizialmente accusati e poi assolti: ipotesi di reato, questa, condivisa con Tedesco.

Ilaria Cucchi: “La verità è vicina”

Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, ha commentato il rinvio dicendosi fiduciosa per il prosieguo del procedimento giudiziario: “E’ passato tanto tempo, abbiamo sprecato tante energie. Ma stavolta ci siamo; siamo arrivati al momento della verità… La mia famiglia – ha detto ancora – ha già dato fin troppo. Abbiamo avuto tanta pazienza, ma ne abbiamo ancora. Aspettiamo l’inizio di questo processo che si sarebbe dovuto celebrare otto anni fa. Ma così non è stato a causa delle menzogne di coloro che oggi sono sul banco degli imputati. La sensazione che si prova è: quanto lontana era la verità di allora rispetto a quella di adesso!”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel