Campidoglio, sostituzione al Bilancio: via Mazzillo, ecco Lemmetti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:49

Non c’è davvero pace per la giunta capitolina. Ancora una volta, nell’occhio del ciclone, finisce ancora il settore del Bilancio, retto fino a oggi dall’assessore Andrea Mazzillo, a sua volta sostituto di Marcello Minenna (o più precisamente Raffaele De Dominicis, in carica solo per qualche ora). Dopo quanto trapelato nelle ultime ore, la sindaca Virginia Raggi, di ritorno dalla pausa estiva, ha esautorato il responsabile dei conti del Campidoglio, ritirando le deleghe al Bilancio dopo che, qualche settimana fa, lo stesso Mazzillo aveva rimesso quelle a Casa e Patrimonio a seguito della bagarre sulle sue dichiarazioni critiche nei confronti dell’amministrazione, indirizzate soprattutto al presunto ruolo influente dei 5 stelle milanesi nelle decisioni di Roma, successivamente chiarite. Parole che, però, già nelle ore successive avevano incrinato all’apparenza irrimediabilmente il rapporto fra assessore e resto della giunta, anche se, in qualche modo (ed evidentemente incrinata), la collaborazione era proseguita (dimezzata) fino a oggi.

Mazzillo: “Io non ne so nulla”

Il nuovo cambio di poltrona al fatidico settore dei conti (il quarto) porterà a Roma l’ormai ex assessore al Bilancio di Livorno, Gianni Lemmetti, uomo di punta della giunta Nogarin, le dimissioni del quale sono state annunciate dal presidente del Consiglio comunale della città toscana, Daniele Esposito. Mancava solo la conferma ufficiale della sindaca di Roma, arrivate via Facebook: “Do il benvenuto nella mia squadra a Gianni Lemmetti. Da oggi si occuperà di bilancio e dei conti di Roma. Abbiamo davanti una sfida importante e allo stesso tempo difficile: rilanciare la nostra città e risollevarla dal baratro in cui l’hanno gettata”. Qualche parola anche sul responsabile uscente: “Confermo la stima personale nei confronti dell’ex assessore ma la priorità resta quel progetto che ha portato il M5s in Campidoglio”. Lo stesso diretto interessato, Andrea Mazzillo, nella giornata di ieri ha rilasciato all’Ansa alcune dichiarazioni, dicendo di essere all’oscuro di tutto: “Io non ne so nulla, non ho avuto informazioni a riguardo. Sono stato fino a ieri sera con la sindaca e non mi è stato detto nulla. Sono informazioni di stampa di cui non sono al corrente. Sinceramente non so di cosa si stia parlando. Io a oggi continuo a essere assessore al bilancio, nessuno mi ha comunicato nulla”.

Offensiva dem

Ancor prima della conferma ufficiale, le opposizioni hanno già iniziato la loro offensiva alla prima cittadina, citando le porte girevoli che, in un solo anno di amministrazione a Palazzo Senatorio, hanno contraddistinto la giunta a Cinque stelle della Capitale: “Continuano i record negativi di Virginia Raggi – ha scritto in una nota il consigliere dem Marco Palumbo -. Con Roma sull’orlo del default e con l’Atac prossima alla chiusura, la Raggi trova il tempo di fare l’ennesimo rimpasto di giunta: siamo al quarto assessore al Bilancio in un anno. Dopo aver cacciato Marcello Minenna, Raffaele De Dominicis è ora il turno di Andrea Mazzillo. Ora arriva da Livorno tal Gianni Lemmetti, che curriculum ha? E soprattutto, quanto durerà?”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.