MARTEDÌ 10 OTTOBRE 2017, 18:01, IN TERRIS

Basilone sui roghi tossici: "Interventi come nella Terra dei fuochi"

Il prefetto in Commissione d'inchiesta sulle periferie: "Situazione insostenibile. Esercito? Deciderà il comitato metropolitano"

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Roghi tossici
Roghi tossici

Numeri impietosi e in costante aumento quelli legati ai roghi tossici presenti sul territorio di Roma. Una questione particolarmente delicata, sentita in molti quartieri periferici e connessa soprattutto alle condizioni dei campi rom, dai quali provengono per la maggior parte. Un dramma ambientale e sanitario, riscontrabile in modo evidente nelle zone orientali della Capitale (Tor Sapienza su tutte) ma individuabile anche in realtà situate in altre aree della città (Monachina e La Barbuta). Per questo, nel corso della Commissione parlamentare di inchiesta sul degrado delle periferie, il prefetto di Roma Paola Basilone ha convenuto che “le persone che abitano in prossimità dei campi vivono una situazione insostenibile”. Ma non solo. Il capo della Prefettura propone anche una possibile via di fuga: “La mia opinione è che si potrebbero mutuare, con le dovute differenze, alcuni interventi fatti nella Terra dei fuochi”.


Collaborazione necessaria

Una soluzione applicabile, secondo il prefetto, con “una mappatura dei rifiuti”, con “l’andarne a verificarne l’entità e fare un grosso investimento sulle bonifiche. Poi porre in essere tutti i sistemi di vigilanza per impedire che questo possa accadere”. Un obiettivo che passa inevitabilmente dalla disponibilità immediata e dalla collaborazione totale da parte del Comune di Roma: “Noi sicuramente faremo un Comitato metropolitano – ha detto -. Ho chiesto al sindaco di Roma, Virginia Raggi,di darmi una data di convocazione ma evidentemente lei ha delle agende molto più complicate delle mie”. Parlando dei campi rom, invece, nei pressi dei quali si sviluppa la maggior parte dei roghi, Basilone ha affermato che per bonificare le quattro aree di maggiore crisi (Via Salviati, Salone, La Barbuta e Torre Spaccata), “ci vorrebbe un grosso impegno finanziario” e, più nell’immediato, la predisposizione di un sistema di vigilanza h 24.


Roghi, soluzione esercito?

A questo proposito, il prefetto ha spiegato di essersi confrontato con la sindaca Raggi, la quale avrebbe risposto “di avere poche pattuglie di vigili urbani, solo 5, per il controllo dei campi rom”. Un controllo ovviamente limitato, consequenzialmente poco efficace sulla problematica maggiore, quella dei mezzi in entrata nei campi anche perché “loro possono fare controlli amministrativi su quanto c’è dentro i mezzi, mentre le Forze dell’ordine no senza l’autorizzazione della magistratura”. Sarebbe possibile, dunque, un intervento dell’esercito? Il prefetto Basilone ha invitato alla prudenza, perché “l’Esercito ci garantisce oggi la vigilanza degli obiettivi sensibili che a Roma sono tantissimi, 1900 addetti sono tutti a presidio”. Sul possibile apporto “deciderà il comitato metropolitano, alla luce dei contributi del sindaco, della Regione e delle forze di polizia”.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Una foto di Mattia Torre sui social network
CULTURA

Addio allo sceneggiatore Mattia Torre

Famoso per aver scritto la serie tv di culto “Boris”, era malato da tempo
Un'immagine del Santuario di Lourdes
PELLEGRINAGGI

La diocesi del Papa in viaggio verso Maria

Pellegrinaggio mariano a Lourdes dal 26 al 29 agosto organizzato dal Vicariato
Palazzo Chigi
POLITICA

Orsina: "Alleanza Pd-M5s? Ecco quando potrebbe avvenire"

Il direttore della School of Government della Luiss analizza gli scenari a Palazzo Chigi e dintorni: "Situazione...
GRECIA

Terremoto in Grecia, paura ad Atene

Il sisma, di magnitudo 5.3, ha bloccato molti in ascensore
Per il 91% degli italiani, le recensioni di TripAdvisor sono attendibili
OCCHIO AL WEB

Recensione negativa per TripAdvisor

Il Consiglio di Stato ha multato la nota community di recensioni online
Bossoli
CAMORRA

Doppia "stesa" a Napoli: paura nella notte

Due bossoli davanti alla chiesa dove fu ucciso Genny Cesarano