Ancora un bus in fiamme: chiusa via Sistina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:52

Ancora danni ad una vettura Atac. Il minibus elettrico della linea 119, si è rotto, per cause da appurare, alle 7:30 di oggi in via Sistina 83, all'altezza di via Crispi. A causa del guasto, dal vano posteriore sono uscite scintille e una fiammata che i Vigili del Fuoco, giunti in loco, hanno definito un “principio di incendio”. Ad accorgersi del guasto per primo è stato lo stesso autista Atac che, immediatamente, ha fatto scendere i passeggeri, è sceso dal mezzo e ha utilizzato l'estintore in dotazione per spegnere la fiamma evitando così danni ben più gravi. Immediatamente dopo sono giunti, oltre ai pompieri, gli agenti della Polizia Locale con il gruppo Trevi. Il mezzo passeggeri non ha subito danni gravi e sembra che sarà riparata e tornerà in servizio in breve tempo. Il minibus, tra l'altro, era semi-nuovo: era rientrato in servizio lo scorso 13 maggio per collegare piazza Venezia a piazza del Popolo. I mezzi elettrici, prima di essere rimessi in circolazione, erano stati rinnovati con un'operazione chiamata “revamping”. Nessun problema neppure per le persone che erano a bordo del bus, a parte la paura e il disagio. La liena infatti è stata ovviamente sospesa e la polizia locale ha dovuto chiudere un tratto di via Sistina, da via Crispi a Trinità dei Monti, in un'orario di punta, causando rallentamenti alla circolazione. 

I dati

Grazie a uno studio recente, repubblica ha costruito una mappa interattiva dei bus che hanno preso fuoco dal 2016 ai primi 7 mesi del 2018. Lo scenario è inquietante: sono infatti 58 gli autobus Atac e RomaTPL che hanno preso fuoco in 31 mesi. La maggior parte dei mezzi incendiati viene distrutta dalle fiamme, una minima parte riporta solo dei danni. E i mezzi guasti si aggiungono a quelli che non possono più circolare per le strade di Roma: solo Atac, l'azienda dei trasporti romana,riesce a far circolare sulle strade della capitale solo il 63% dei bus che avrebbe a disposizione. Le ragioni dei guasti? La principale resta l'età troppo avanzata del mezzo di trasporto: l’età media dei mezzi di superficie è infatti in costante aumento: negli ultimi 13 anni è passata da 6,4 anni del 2006 ai 12,8 del 2018.

Autobus Atac in fiamme: è il 20esimo nel 2018

Metropolitana

Ma i disservizi sul trasporto pubblico non riguardano solo i mezzi su gomma. Nella Capitale ci sono ancora due centralissime e fondamentali fermate della metropolitana, quella di Piazza della Repubblica e Barberini, chiuse da 8 mesi per guasti alle scale mobili non ancora riparati. Lo scorso 30 marzo era stata chiusa anche la terrazza della Stazione Termini perchè, sempre dalle scale mobili, usciva del fumo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.