LUNEDÌ 17 LUGLIO 2017, 11:51, IN TERRIS

Allarme incendi nell'hinterland romano, Zingaretti: "Chiederemo lo stato di emergenza al governo"

Due grandi roghi nella notte a Vitinia, altri tra Civitavecchia e Ladispoli per un totale di 120 interventi dei Vigili del fuoco. Chiusa per diverse ore la Via del Mare

REDAZIONE
Allarme incendi nell'hinterland romano, Zingaretti:
Allarme incendi nell'hinterland romano, Zingaretti: "Chiederemo lo stato di emergenza al governo"
Non accenna a fermarsi l'emergenza incendi a Roma e dintorni: nella notte, a bruciare è stato un consistente tratto della Via del Mare, all'altezza di Vitinia, un rogo che ha richiesto l'intervento di ben 4 squadre dei Vigili del fuoco. Il rogo è divampato attorno alle 22.30 di sera, estendendosi dalla vicina sponda del fiume Tevere fin quasi ai binari della linea ferroviaria Roma-Lido, fortunatamente solo sfiorata dalle fiamme. Le operazioni dei pompieri hanno richiesto diverse ore, rendendo necessaria la chiusura della Via del Mare (riaperta solo alle 7.35 del mattino) in entrambi i sensi, dapprima per consentire lo spegnimento del fuoco e, successivamente, per rimuovere gli alberi ormai irrecuperabilmente bruciati.

Incendi a Roma


In tutto, i Vigili del fuoco sono stati chiamati a domare 60 incendi nell'area metropolitana di Roma nel corso della scorsa notte: un altro rogo di grave entità, infatti, ha interessato la pineta delle Acque rosse, ancora nel X Municipio della Capitale, non lontano dal lido dove, nel corso della stessa giornata, si era verificata una forte tromba d'aria. Incendi anche a Centocelle (dove è bruciato un autodemolitore, provocando tre feriti) e Tor di Quinto, dove a bruciare è stato un pezzo di terra in Via Camposampiero, con fiamme che si sono presto propagate nei vicini capannoni a causa del forte vento. Impegnati per circa due ore i mezzi dei Vigili del fuoco.

L'allarme di Zingaretti


A proposito di un allarme incendi che non rallenta il proprio incombere, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, sta in queste ore facendo pressione sul Governo affinché venga dichiarato lo stato di emergenza: estendendo il conto a tutta l'area del Lazio, infatti, gli interventi dei pompieri sono stati 120, nello spazio di un'area compresa fra Civitavecchia e Sant'Angelo Romano, con roghi a Ladispoli, Anguillara e in altri siti nei pressi del Lago di Martignano. Nelle ore successive all'incendio nei pressi del Parco di Centocelle, dal quale si sono sprigionate esalazioni di sostanze tossiche, il presidente regionale ha fornito i numeri dell'emergenza: "Dieci elicotteri regionali sono in volo, centinaia di vigili del fuoco e volontari protezione civile in campo. Solo in questo momento in corso 18 incendi nella Provincia di Roma, decine nel corso della giornata. Chiederemo lo stato di emergenza al Governo".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Alessandro Di Battista
LA DECISIONE

Di Battista lascia: "Ma resto nel M5s"

Uno dei maggiori leader pentastellati esce dai palazzi: "Voglio scrivere e girare il mondo". E i militanti già...
Alessio Cerci in azione
SERIE A

Okwonkwo-Donsah rimontano il Verona: il Bologna respira

Il monday-night va ai felsinei: scaligeri avanti due volte ma rimontati e superati. E' il quinto k.o. di fila
Sede dell'Ema
UNIONE EUROPEA

Milano beffata: l'Ema va ad Amsterdam

Pari al ballottaggio. La capitale olandese prevale nel sorteggio. L'Eba a Parigi
Cateno De Luca
SICILIA

Domiciliari revocati a Cateno De Luca

Per il deputato regionale resta il divieto a ricoprire ruoli apicali negli enti coinvolti nell'inchiesta
L'Ara San Juan (repertorio)
SOMMERGIBILE DISPERSO

Possibili segnali dall'Ara San Juan

La Marina argentina avrebbe percepito un rumore proveniente dallo scafo del sottomarino
Angela Merkel
GERMANIA|CRISI POLITICA

L'ultra-destra: "Merkel se ne vada"

Saltata la trattativa con i liberali. Fallisce il sogno del governo "Giamaica"