Una ricetta per la vigilia di Natale: le polpette di salmone

Tra le ricette per la vigilia di Natale non possono mancare le idee deliziose a base di pesce, come le polpette di salmone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:26

Tra le ricette per la vigilia di Natale non possono mancare le idee deliziose a base di pesce, come le polpette di salmone. Con questa ricetta possiamo preparare 18 polpette di medie dimensioni, avremo così un piatto speciale da servire per la vigilia di Natale o anche in altre occasioni.

Il filetto di salmone con i classici ingredienti per fare le polpette, poi una doppia impanatura e la ricetta semplice con il salmone è servita. E’ una delle ricette di Natale de Il cucchiaio d’argento, una ricetta speciale da non perdere, una cena deliziosa perfetta anche in altre occasioni ma non c’è dubbio che per la vigilia di Natalia la tradizione voglia pesce e così saranno contenti grandi e bambini.

Polpette di salmone

Ingredienti per circa 18 polpette: 100 g di mollica di pane, 600 g di filetto di salmone, latte, pane grattugiato, 1 tuorlo, erbe fresche (origano, finocchietto), 2 uova, olio per friggere, sale, pepe nero.

Preparazione

Preparazione: tritiamo i filetti di salmone al coltello e otteniamo la classica tartare. In una ciotola mettiamo a bagno il pane nel latte; possiamo utilizzare il pane in casetta. Amalgamiamo il pane strizzato con il salmone tritato. Uniamo il tuorlo, saliamo, pepiamo e aggiungiamo le erbette fresche, mescoliamo. Ricaviamo 18 polpette tonde, grandi più o meno come un mandarino.

Passiamo le polpette nelle uova sbattute e nel pane grattugiati a cui abbiamo già aggiunto la scorza di limone grattugiata. Meglio se impaniamo due volte così il risultato sarà più croccante. Friggiamo le polpette in abbondante olio di semi ben caldo, ma ne friggiamo poche alla volta per ottenere una doratura uniforme. Adagiamo su carta da cucina e serviamo calde.

Fonte: Cucchiaio d’Argento

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.