Torta alle patate con gocce di cioccolato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05

Quello che vi presentiamo oggi è un dolce dagli ingredienti un po’ particolari. Infatti, per l’impasto della torta andremo ad utilizzare delle patate. Un dolce soffice, arricchito dalla golosità delle gocce di cioccolato. Una preparazione che richiederà un po’ di tempo, ma che ci ripagherà delle fatiche fatte ai fornelli.

Ingredienti

  • 500 grammi di patate a pasta bianca
  • 180 grammi di zucchero
  • 4 uova
  • 140 grammi di burro
  • 1 dl di latte
  • 1 limone non trattato
  • 30 grammi di farina
  • 80 grammi di gocce di cioccolato

Procedimento

Lavare le patate e senza sbucciarle, metterle in una pentola con abbondante acqua fredda, salarle leggermente, e da quando l’acqua bolle, farle cuocere per 30-35 minuti. Far ammorbidire il burro a temperatura ambiente; lavare il limone e grattugiare la buccia.

Scolare le patate, sbucciarle e ancora calde passarle al passaverdure con un disco a fori piccoli. Mettere la purea in una casseruola, unirvi il latte e sempre mescolando, farla cuocere a fuoco basso per 2-3 minuti.

Far raffreddare il composto, trasferirlo in una terrina, unire i tuorli, lo zucchero, 120 grammi di burro, la farina, la scorza di limone grattugiata, una presa di sale e le gocce di cioccolato e amalgamare bene gli ingredienti, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Montanare a neve gli albumi con un pizzico di sale, unirli delicatamente al composto preparato,mescolando dall’alto verso il basso.

Ungete con il burro rimasto una tortiera, versare il composto e far cuocere per circa un’ora a 180 gradi. Sfornare la torta e lasciarla raffreddare bene prima di servirla. Volendo potete anche tagliare la torta a metà, farcirla con una crema al cioccolato, poi ricomporla e lasciar riposare in frigorifero almeno un paio d’ore prima di servirla.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.