Maiale alle erbe: il profumo del Mediterraneo nel piatto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:13

Ieri vi abbiamo presentato la ricetta del filetto di vitello all’arancia. Oggi, 14 luglio, rimaniamo sui secondi a base di carne e vi proponiamo un’altra prelibatezza, la carne saporita del maiale profumata con erbe mediterranee (un mix inedito di “erbe fini” e “erbe di Provenza”) e bacche di ginepro.

Maiale o maialino?

La ricetta propone carne di maiale adulto. E’ possibile sostituirla con quella del maialino da latte. La differenza è che la carne di un maialino da latte (porchetta di massimo 3 mesi, 25 kg di peso) rispetto a quella di un animale adulto (110-180 kg) risulterà più tenera e dal sapore meno intenso, lasciando così in primo piano il sapore del mix di erbe. A voli la scelta! Come dicevano i latini: de gustibus non est disputandum, sui gusti non si può discutere.

Le erbe del maialino

Le Erbe di Provenza, a dispetto del nome, sono diffusissime in tutto il Mediterraneo e in special modo in Italia. Tali erbe, le cui proporzioni possono variare, sono: timo, rosmarino, basilico, finocchio, salvia, maggiorana, menta, origano e santoreggia (o satureja). Le Erbe Fini (dal francese fines herbes) sono una miscela di erbe aromatiche composte principalmente da: erba cipollina, cerfoglio, prezzemolo e dragoncello. Vanno tritate finemente, da qui il nome “fini”. Noi vi propiniamo un mix dal profumo inimitabilmente mediterraneo.

Ingredienti per 4 persone

1 filetto di maiale tagliato a fettine
4 bacche di ginepro
Pepe verde e rosa in grani
Sale
Rosmarino
Salvia
Prezzemolo
Erba cipollina
Timo
Maggiorana
Olio extra vergine di oliva

Preparazione del maiale alle erbe

Fare un trito di tutte le erbette aromatiche. Pestate le bacche di ginepro con i grani di pepe. In un piatto, amalgamate il trito con un po’ di olio extra vergine di oliva. Passare le fettine del filetto nel trito e cuocere in una padella antiaderente. Regolate di sale e servite, magari accompagnando il patto con un’insalata fresca, dei pomodorini gustosi o delle patate arrosto.

Un vino adatto

vini perfetti per il filetto di maiale devono rispettare il gusto piuttosto delicato di questo taglio, ma avere un corpo sufficientemente strutturato per sostenere un secondo di carne. Secondo Tannico.it, i vini rossi del Veneto sono ottimali perché, nella maggior parte dei casi, non sono troppo complessi e creano un abbinamento perfetto con il sapore della carne di maiale. provare per credere e … Buon appetito!

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.