Pizza parigina a modo mio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:03

Sono molte le ricette di pizze e torte salate che si trovano nei libri delle ricette che sono custoditi nelle nostre credenze o … in rete. Impastare, lievitare, stendere e lievitare ancora. Se avete fretta e non volete passare ore con le mani in pasta ecco la ricetta della pizza parigina… a modo mio.

Ingredienti

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • un rotolo di pasta per la pizza rettangolare
  • 200 grammi di prosciutto cotto a fette
  • 250 grammi di mozzarella
  • passata di pomodoro

Procedimento

Srotolate la pasta per la pizza e disponetela in una placca del forno. Adagiate sulla superficie le fette di prosciutto cotto, poi la mozzarella tagliata a fettine sottili. Distribuite sopra la farcitura alcuni cucchiai di passata di pomodoro, regolate di sale e un filo di olio extravergine di oliva.

A questo punto aprite la confezione della pasta sfoglia e disponetela sopra la pizza che avete appena farcito. Con i rebbi di una forchetta premete sui bordi in modo da unire le due sfoglie per sigillare gli ingredienti all’interno.

Riscaldate il forno a 180 gradi, infornate la pizza e lasciate cuocere per circa mezzora. A questo punto controllate la cottura sollevando il bordo del pizza con una spatola. Dovrà risultare leggermente dorato e croccante. Se non è cotto, infornate di nuovo per alcuni minuti. Controllate anche la parte superiore della vostra parigina che dovrà risultare di un bel colore dorato.

Una volta cotta, non vi resterà che gustare la morbidezza della pizza che si accompagna con la friabilità della pasta sfoglia. Ad ogni morso vi stupirete del gustoso abbinamento del prosciutto cotto e della mozzarella, accompagnati dalla passata di pomodoro. Buon appetito.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.