Per una cena facile e gustosa, scoprite la nostra ricetta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:08

Carote e uova sode. Sembrerà un abbinamento un po’ strano ma è perfetto per quelle cene in solitaria, quando dobbiamo fare un pasto veloce per poi poter correre ad un appuntamento con un’amica o semplicemente perché vogliamo rimanere leggeri. Ecco allora la nostra ricetta, tutta da scoprire e preparare in soli 30 minuti!

Ingredienti per 4

  • carote 800 g
  • prezzemolo 7 rametti
  • aglio 1 spicchio
  • mollica 40 g
  • aceto 30 ml
  • uova 3
  • olio extravergine di oliva 50 ml
  • sale pepe in grani

Procedimento

Spuntate e raschiate le carote. Sceglietele non troppo piccole, ma tenere. Portate a bollore 2 litri di acqua in una pentola. Tuffatevi le carote, cuocetele al dente 15 minuti dalla ripresa del bollore. Scolatele, fatele raffreddare, asciugatele tamponandole con carta da cucina.

Tagliatele a metà, in verticale con un coltello affilato. Dividete in 2 parti ogni mezza carota, con un taglio obliquo. Sistematele su un piatto da portata, salatele. Staccate le foglie dei rametti di prezzemolo, pulitele. Sbucciate l’aglio e togliete il germoglio verde centrale.

Ammollate la mollica in una ciotolina con l’aceto qualche minuto, strizzatela bene. Mettete le uova in un pentolino coperte di acqua, portate a bollore, fatele rassodare 8 minuti, scolatele e sgusciatele. Tagliatele a metà, in verticale, recuperate i tuorli e conservate i mezzi albumi. Tritate, in un robot, aglio, prezzemolo, mollica, sale, pepe, l’olio e tuorli. Versate un po’ della salsa sulle carote. Riempite i mezzi albumi con la salsa rimasta, pepateli abbondantemente insieme con le carote; servite.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.