Mezze penne con asparagi selvatici e pomodorini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:08

Gli asparagi selvatici sono una verdura che si trova soprattutto in questa stagione. Per chi ne ha la possibilità, mangiare quelli appena colti, invece di quelli che si trovano nei supermercati, sarà una vera sorpresa. Un gusto unico che, già dal primo boccone, vi farà pensare di essere in un sottobosco, circondati dalla natura. Ecco la ricetta che vi proponiamo oggi con questo delizioso ingrediente.

Ingredienti

  • 320 grammi di mezze penne rigate
  • un mazzo di asparagi selvatici
  • una ventina di pomodorini pachino
  • uno scalogno
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • un pizzico di peperoncino

Procedimento

Iniziate pulendo gli asparagi, togliendo la parte più dura del gambo e spezzentandoli a mano, in bastoncini di circa 2 centimetri. Passateli velocemente sotto l’acqua corrente e lasciate scolare.

Successivamente, preparate una pentola con abbondante acqua salata e portate sul fuoco per cuocere la pasta. In una padella antiaderente, fate rosolare con un filo di olio lo scalogno, aggiungete gli asparagi e lasciate cuocere alcuni minuti, girando di tanto in tanto. Coprite con un coperchio, in modo che il vapore vi aiuti a far cuocere gli asparagi, mantenendoli succosi.

Lavate e tagliate in quattro i pomodorini. Aggiungeteli agli asparagi e fate saltare il tutto a fiamma viva. Regolate di sale, aggiungete un pizzico di peperoncino. Cuocete la pasta al dente e tuffatela nella padella con il condimento, aggiungete mezzo mestolo di acqua di cottura, per far legare meglio gli ingredienti.

Se volete potete aggiungere una spolverata di parmigiano grattugiato, ma senza esagerare, altrimenti si coprirebbe il sapore degli asparagi. Buon appetito.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.