Goloso e appetitoso: ecco il polpettone della zia Gisella

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:07
polpettone

Uno dei miei patti preferiti quando ero bambina era il polpettone che preparava mia zia Gisella. Una ricetta facile, ma dal risultato assicurato. Un mix di ingredienti sani e genuini che sapranno conquistare anche il palato dei bambini più esigenti. Ecco come preparare il polpettone che faceva mia zia Gisella.

Ingredienti

  • 600 grammi di carne macinata
  • 2 uova
  • 2 fette pane bagnato nel latte
  • 3 cucchiai di parmigiano
  • 1 pizzico di noce moscata
  • sale e pepe
  • maggiorana
  • 4 fette di prosciutto cotto
  • 50 grammi di parmigiano tagliato a pezzetti

Procedimento

In una ciotola mettete la carne macinata, l’uovo, il sale e il pepe, il parmigiano grattugiato, il pane sgocciolato e spezzettato finemente, la noce moscata e la maggiorana. Mescolate tutto molto bene, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Preparate un foglio di carta da forno e stendete sopra il macinato dandogli una forma rettangolare. Disponete sopra la carne le fette di prosciutto cotto e pezzetti di parmigiano grattugiato. Aiutandovi con la carta forno, arrotolate il vostro polpettone, avendo cura di sigillare bene i bordi, lasciandolo avvolto nella carta forno.

Potete cuocere il polpettone a bagnomaria; dopo mezz’ora circa aggiungete del succo di limone e lasciate cuocere altri 20-25 minuti. Potete servire con piselli cotti in padella o con del purè. Buon appetito. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.