Cucinare light: i cannelloni vegetali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:07

Eccoci al secondo appuntamento con il nostro menù light con meno di mille calorie a porzione. Dopo la ricetta dell’antipasto di ieri, gli involtini alle pere, oggi vi proponiamo i cannelloni vegetali. Una porzione ha solo 343 calorie.

Ingredienti per 6 persone

  • 320 grammi di sfoglia all’uovo stesa
  • 200 grammi di caciotta magra
  • 2 carote
  • 1 zucchina
  • 3 gambi di sedano
  • un quarto di cipolla
  • 1 cucchiaio di burro
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio di paprika dolce
  • 1 dado vegetale
  • 3 cucchiai di sale grosso
  • 1 pizzico di sale fino

Cuocere le verdure

Sbucciate, lavate e asciugate la cipolla e tritatela finemente. Pulite la carota e la zucchina, eliminate la base e i filamenti al sedano. Tagliate tutte le verdure a dadini. Sciogliete il burro in una padella, fate insaporire la cipolla e unite le verdure. Cuocete per un paio di minuti e poi bagnate con il vino, coprite con un coperchio. Cuocete 15 minuti e insaporite con metà paprika.

Fare i cannelloni

Portate a bollore tre litri di acqua, aggiungete il sale grosso. Stendete un telo bagnato e strizzato sul piano di lavoro. Sistemate vicino alla pentola una bacinella con acqua fredda. Ritagliate la sfoglia all’uovo in quadrati di dieci centimetri di lato. Lessateli nell’acqua bollente, pochi alla volta; scolateli e gettateli nella bacinella con l’acqua fredda e poi trasferiteli sul telo umido.

Togliete la buccia alla caciotta e tagliatela a fettine sottili. Su ogni quadrato di sfoglia, sistemate alcune fettine di formaggio e un cucchiaio di verdure. Arrotolate il cannellone e sistematelo in una pirofila.

Preparare la salsa

Scaldate il forno a 220 gradi. Aggiungete alle verdure rimaste il dado sbriciolato, allungate con un bicchiere di acqua calda e cuocete per cinque minuti. Versate il sugo nella teglia e cuocete in forno 20 minuti. Togliete dal forno e spolverizzate con la paprika rimasta. Servite ogni porzione con un cucchiaio di fondo di cottura. Buon appetito.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.